L’ultimo capitolo della saga di Call of Duty ispirato alla tremenda Seconda Guerra Mondiale risale ormai al lontanissimo 2008; l’incredibile World at War riuscì a estasiare i giocatori grazie a una storia forte e ben scritta, un multiplayer estremamente funzionale e, soprattutto, grazie all’esordio della sempreverde modalità a base di non-morti. Sledgehammer Games decide, con Call of Duty: WWII, di ripercorrere le strade, già battute, dal team di Treyarch. Sarà riuscita nel suo intento? Scopritelo insieme a noi!

Maggiori informazioni le otterrete grazie alla recensione del nostro Drafty, mentre di seguito troverete la prima – vera – guida ai trofei italiana:

Per sapere quali siano tutte le ultime guide e i più recenti elenchi, consultate quotidianamente i nostri dettagliati indici:

Inoltre registratevi al nostro canale YouTube per tante esaurienti videoguide, in calce potrete guardare una delle ultime. Buona visione e buona caccia!

1 COMMENTO