Publisher: Milestone Developer: Milestone
Piattaforma: PS4 Genere: Racing Release Date: 17 ottobre 2014

Dopo un’ottima versione PlayStation 3 che avevamo già recensito per voi, MGXP sbarca su PlayStation 4. Quali sono le novità rispetto all’edizione old-gen? E’ riuscita Milestone a limare i difetti della precedente versione? Per dare una risposta a tutte le domande scopriamo insieme il primo gioco di Motocross su Playstation 4, su cui abbiamo messo le mani alla GamesCom 2014 di Colonia.

mxgp_001

MXGP si rifà il look

La prima novità evidente di MXGP è ovviamente la realizzazione tecnica, supportata dal nuovo hardware di PlayStation 4, vero tallone d’achille della versione PlayStation 3. Tracciati, piloti e moto sono stati completamente rivisti per offrire una resa grafica adatta alla nuova generazione di console. In particolare abbiamo notato un sensibile miglioramento della deformabilità del terreno dato che i solchi lasciati dalle moto rimarrano in pista per tutta la gara e influenzeranno anche il comportamento delle moto su pista. L’influenza sul gameplay di quest’ultima feature comunque sarà limitata, vista l’intenzione degli sviluppatori di rendere il titolo accessibile ad appassionati e non di videogiochi e Motocross.

mxgp_006
La deformabilità del terreno è una delle feature più apprezzabili di MXGP

L’impatto grafico generale risulta ottimo grazie al sistema di illuminazione Yebis 2 e alla stabilità del framerate che pur limitandosi a 30 fps, a causa dell’elevato numero di piloti su pista, riesce a regalare un risultato finale più che apprezzabile. A proposito dei piloti nella demo ce n’erano 16 ma la promessa è quella di ben 22 moto contemporaneamente su pista, feature che renderà ogni gara ancora più combattuta e realistica. Riviste le animazioni dei piloti e migliorato l’effetto “sporco” su motociclette e guidatori per offrire un risultato che sembri il più realistico possibile.
Altra importante novità è da segnalare nella ricampionatura dell’audio, che nella versione PlayStation 3 lasciava un po’ a desiderare, ma con i nuovi effetti 3D sound position il risultato è più che apprezzabile, almeno per il poco che abbiamo potuto apprezzare.

Già su PlayStation 3 il comparto tecnico non era male, su PlayStation 4 però sarà ancora migliore!
Già su PlayStation 3 il comparto tecnico non era male, su PlayStation 4 però sarà ancora migliore!