Publisher: Sony Computer Entertainment Developer: Truant Pixel
Piattaforma: PS4 Genere: Survival Release Date: Estate 2016

Nella giornata di ieri Sony ha pubblicato sul suo canale ufficiale di YouTube il video di VEV: Viva Ex Vivo, titolo sviluppato da Truant Pixel in esclusiva per PlayStation 4 e PlayStation VR.
Assieme al video di annuncio non è tardato ad arrivare anche un corposo aggiornamento sul Playstation Blog statunitense, direttamente dai creatori di questa nuova esclusiva.
Noi di Playstation Bit abbiamo pensato di riportarvi le informazioni più importanti, specie per chi non mastica molto bene l’inglese. In ogni caso, a questo indirizzo potete trovare il post completo sul Playstation Blog statunitense, mentre nella pagina che segue trovate il primo video ufficiale rilasciato.

vev viva ex vivo 001

Sono un microbiologo

Il giocatore dovrà prendere il controllo di un microbiologo in un futuro non troppo lontano, con un preciso compito: darsi alla ricerca di campioni biologici utilizzando un organismo artificiale in grado di sopravvivere in una moltitudine di ambienti, familiari e stranieri.
Vi ritroverete quindi a guidare un minuscolo “veicolo” comandato a distanza, attraverso una simulazione al computer in realtà aumentata che vi permetterà di vedere il microscopico ambiente circostante su larga scala. Mondi normalmente più piccoli rispetto alla testa di uno spillo, dice Souha di Truant Pixel, diventano immense distese pronte ad essere navigate, grazie alla tecnologia che alimenta l’interfaccia VEV.

Obiettivo: sopravvivere

Lo scopo del giocatore è semplice:  esplorare il proprio ambiente, trovare cibo ed evitare i predatori.  L’obiettivo finale sarà quindi quello di raccogliere la massima quantità di energia possibile, e massimizzare la durata della vita del VEV entro un certo tempo limite. Tutto ciò che il giocatore farà (dalla velocità di nuoto, all’incontro con altri organismi), influenzerà il tasso di consumo di energia.
I giocatori si troveranno in una corsa contro il tempo in cui esplorare ogni campione, tentando di rimanere in vita per raggiungere il punteggio più alto possibile.
Come se non bastasse, ogni livello di VEV (ambiente, cibo, organismi e così via) sarà generato casualmente, aumentando a dismisura le ore che potremmo perdere dietro a questo titolo. Ci ritroveremo all’interno di un ambiente in costante mutamento, dunque.

vev viva ex vivo 002

Ciliegina sulla torta, VEV vanterà dei contenuti aggiuntivi accessibili solamente da quei giocatori abbastanza esperti da riuscire a sbloccare gli “obiettivi di ricerca” nascosti. Truant Pixel fa riferimento a dei livelli bonus, ma non sappiamo ancora in dettaglio – logicamente – tutto ciò che sarà sbloccabile.
Ovviamente, ognuno di noi spera anche in una bella lista trofei da aggiungere alla propria collezione.

1
2
CONDIVIDI
Articolo precedenteDiRT Rally, la prima posizione va… alla community!
Prossimo articoloRotto il Day One per The Division
Amante di videogiochi, serie TV, film, fumetti, e così via, sogna un mondo con giornate di 48 ore da spendere nelle sue (troppe) passioni. È un fiero sostenitore del gioiellino di turno di casa Sony fin dalla sua tenera età, e ancora si ricorda le innumerevoli ore a raccogliere gemme con Spyro, a sbloccare calici su Medievil e a vincere carte nel Triple Triad.