Il periodo natalizio sta per cominciare, anzi, forse è già iniziato; eccoci qui dunque a raccontare le uscite di ottobre per tutte le console Sony, uscite che vedono un cospicuo numero di blockbuster ma anche un discreto quantitativo di indie. La battaglia per il titolo da “protagonista” è molto più accanita rispetto al mese scorso, ma abbiamo comunque tentato di tirare le fila del nostro discorso. In una maniera un po’ particolare però, visto che eccezionalmente questa volta si tratta di una periferica

Di seguito, preceduti da una legenda indicativa, trovate i nostri consigli per gli acquisti mensili almeno per ciò che concerne le console Sony viventi, ossia PlayStation 3, PlayStation 4 e PlayStation Vita, ma a questo link potete trovare l’elenco completo delle uscite, anche per i mesi futuri.

  • “Protagonista” è IL gioco che aspettiamo con maggiori aspettative;
  • “Da tenere sott’occhio” sono tutta una serie di videogiochi che non dovrebbero deludere le aspettative, e che aspettiamo con una certa impazienza;
  • I “Jolly” sono quei titoli, magari poco pubblicizzati, ma che potrebbero rivelarsi piccole gemme;
  • Le “Trashate” sono invece giochi che, speriamo di sbagliarci, ma potrebbero rivelarsi delle “cagate pazzesche” [cit.]: proprio per questo però potrebbero meritare l’acquisto, giusto per farsi quattro risate, anche per tutta una serie di ragioni sbagliate.

PROTAGONISTA: PlayStation VR

DA TENERE SOTT’OCCHIO: Mafia III, RIDE 2, Rise of the Tomb Raider, WWE 2K17Dragon Quest BuildersSkylanders ImaginatorsBattlefield 1Dragon Ball Xenoverse 2, Titanfall 2

JOLLY: Warhammer: End Times – Vermintide, Batman: Arkham VR, DriveClub VR, RIGS: Mechanized Combat League, World of Final Fantasy, Yomawari: Night Alone

TRASHATE: PlayStation VR Worlds, Hatsune Miku: VR Future Live, Farming Simulator 17

Dario Caprai
Ormai legato anche affettivamente a PlayStationBit, predilige ormai tutto quello che punti alla semplicità e che magari non costringa a decine di ore di subquest, considerato il tempo libero sempre più scarso (Batman Arkham e Fallout permettendo). Filosenecano, crede che non esista cosa migliore del dedicare tempo a sé stessi e alle proprie passioni, con buona pace di successi universitari, imperdibili Erasmus e brillanti carriere lavorative. Last but not least: adora le notizie trash.