Sviluppatore: NetherRealm Studios Publisher: Warner Bros. Interactive Entertainment Piattaforma: PS4 Genere: Picchiaduro Giocatori: 1-2 (Online: 2-4) PEGI: 16 Prezzo: 69,99 €

Da quando il Regime di Superman fu distrutto da Batman e soci e il boyscout venne rinchiuso nella prigione del sole rosso, ho atteso con impazienza l’arrivo del seguito di Injustice, titolo che mi ha davvero colpito, non solo sotto l’aspetto meramente ludico, ma soprattutto nel raccontare una trama cupa e oscura, degna dei classici fumetti targati DC Comics.

Il momento è finalmente giunto e Injustice 2 approda nei negozi, possiamo così godere del sequel tanto atteso, questa volta però a minacciare la Terra non è più un Superman distrutto dalla morte della sua amata Lois, ma bensì una minaccia ben più grave, perché Brainiac è arrivato ed è pronto a distruggere gli ultimi pezzi di Krypton una volta per tutte.

Ogni cattivo è l’eroe della sua storia

La trama di Injustice 2 ha inizio poco prima dell’esplosione di Krypton, pianeta natale di Kal-El e Kara Zor-El; Brainiac inizia la sua invasione, cattura le due città gemelle di Kandor e Argo City e distrugge il pianeta, nel frattempo sia Kara che Kal sono in volo sulle loro rispettive astronavi, pronti per atterrare su un pianeta sicuro e ospitale. Kara viene però sballottata via dall’esplosione generata da Krypton e si ritrova così a vagare per circa vent’anni nella dimensione fantasma. Raggiunta finalmente la Terra si ritrova nel Kandaq al cospetto di Wonder Woman e Black Adam, ancora fedeli al regime all’insaputa però della giovane ragazza. Con Superman in prigione, la vita è quasi tornata alla normalità sulla Terra, nel frattempo una nuova fazione criminale si è schierata sul campo di battaglia, “La Società” capitanata dal generale Gorilla Grodd. Nelle sue schiere vediamo super criminali del calibro di Deadshot, Capitan Cold, Cheetah, Catwoman, Poison Ivy e Spaventapasseri, ma un’ombra oscura aleggia sulla Società, in orbita intorno alla Terra vi è infatti la nave teschio di Brainiac, arrivato sul nostro pianeta dopo aver scoperto che l’ultimo figlio di Krypton è ancora in vita, toccherà quindi a Batman ricreare una temporanea alleanza con Superman nel tentativo di fermare una delle minacce più grandi che la Justice League abbia mai visto.

La storia di Injustice 2 non è certo longeva, anzi tutt’altro, la si più completare nel giro di circa tre ore, ma per come viene raccontata potrebbe tranquillamente essere esposta al cinema con una bibita fresca e pop-corn. Al giocatore spettano solo una moltitudine di battaglie contro eroi e cattivi pronti ad abbracciare l’arrivo di Brainiac sulla Terra al solo scopo di distruggere i due Kryptoniani rimasti e catalogare sotto forma di dati la civiltà umana. Dimenticate quindi le brevi sequenze quick-time, il tutto sarà solo un enorme e spettacolare film interattivo durante il proseguimento della trama principale; in alcune occasioni avremo solo la possibilità di scegliere con quale eroe combattere fino ad arrivare a un finale a scelta multipla dove sarà possibile scegliere se ottenere il potere assoluto o una giustizia adeguata.

Chiaramente la modalità storia non è l’unica modalità disponibile in Injustice 2, avremo infatti una moltitudine di opzioni fra cui scegliere, dalle classiche modalità in versus 1vs1 in locale, passando per l’immancabile online. Ci sono però alcune nuove modalità molto interessanti, che andremo ad analizzare di seguito.

3 COMMENTI

Comments are closed.