Publisher: Activision Developer: Sledgehammer Games, Raven Software
Piattaforma: PS3, PS4 Release Date: 4 novembre 2014

Come ogni anno è arrivato il momento di parlare del nuovo Call of Duty, che abbiamo potuto provare alla GamesCom presso lo stand Activision. Da qualche anno i giocatori chiedono novità agli sviluppatori: saranno riusciti i ragazzi di Sledgehammer Games e Raven Software ad introdurre novità significative per migliorare un brand che di anno in anno è riuscito ad infrangere ogni record di vendite?

call-of-duty-advanced-warfare-logo-001

Sempre più futuristico

A Colonia abbiamo potuto assistere sia alla presentazione che all’hands-on a porte chiuse, e tutto si è concentrato sul multiplayer, vero punto di forza dell’FPS di Activision. A causa di questo non c’è stato svelato nulla sulla trama, ma comunque ci aspettiamo la solita narrazione cinematografica a cui siamo stati abituati negli ultimi anni. L’ambientazione invece è piuttosto chiara, in Advanced Warfare ci ritroveremo infatti nel 2054, in un futuro che comunque risulta credibile e non troppo fantascientifico. Più che dalle location però, il futuro si percepisce grazie agli equipaggiamenti: armi, gadget e armature offriranno tantissime novità e grazie alle loro peculiari caratteristiche modificheranno significativamente il gameplay.

L'ambientazione futuristica non fa solo da contorno al gioco, offrendo nuovi gadget e armi capaci di rinnovare la struttura di COD
L’ambientazione non fa solo da contorno al gioco, offrendo nuovi gadget e armi capaci di rinnovare la struttura del brand

Come detto in precedenza sono stati armi e gadget a stupire e dare un tocco di novità ad Advaced Warfare: oltre al classico arsenale composto da pistole, fucili, mitragliatori e così via, avremo modo di utilizzare gadget come quello che ci renderà invisibili per qualche secondo, quello per utilizzare uno scudo antisommossa in ogni momento ed infine il più interessante che è quello del jetpack. Grazie ad esso potremo utilizzare una sorta di doppio salto, con il quale potremo sfruttare maggiormente la verticalità delle mappe e dare vita a partite sempre più dinamiche ed imprevedibili (più o meno come accade in Destiny, a dire la verità).

Il jetpack dell'esoscheletro permetterà partite molto più dinamiche ed imprevedibili
Il jetpack dell’esoscheletro darà vita partite molto più dinamiche ed imprevedibili

Sempre per quanto riguarda gli equipaggiamenti, ci è stata mostrato anche l’editor, più completo che mai. Avremo la possibilità di equilibrare perfettamente ogni classe a seconda delle nostre abilità e personalizzare esteticamente il nostro avatar. Sono state reintrodotte le wildcard ed inoltre è stata inserita la possibilità di modificare le ricompense per le kill streak in modo da renderle più personali possibile. Sarà poi possibile provare il proprio equipaggiamento nel poligono di tiro virtuale accessibile prima di ogni partita, che ci permetterà di sperimentare ogni combinazione, prima di provarla in battaglia.