Publisher: Sony Computer Entertainment Developer: Virtual Air Guitar Company
Piattaforma: PSN Genere: Party Release Date: TBA

L’immersività è uno dei fattori principali su cui fanno leva le nuove politiche di marketing di Sony, Microsoft e Nintendo basate sui sensori di movimento. PlayStation Move e Microsoft Kinect sono da poco disponibili sul mercato, ma nel frattempo c’è qualcuno che in disparte sviluppa tecnologie alternative: si tratta del team Virtual Air Guitar Company, che ha speso gli ultimi anni nello sviluppo della tecnologia FreeMotion, capace di permettere al giocatore di interagire con il proprio corpo, in una maniera ancora inedita e davvero divertente, sfruttando solamente la telecamera PlayStation Eye.
Immaginate un elementare beat’em up influenzato dallo stile di Mortal Kombat – violenza a parte – e condito da una forte dose di follia, in cui è il giocatore stesso al centro dello schermo: vi presentiamo Kung-Fu Live!

FIGHT!

Kung-Fu Live adotta una filosofia molto chiara: se vedi te stesso al centro dello schermo, hai superpoteri e puoi muoverti come un pazzo, allora ti divertirai come non mai! Durante la GamesCom di quest’anno abbiamo avuto modo di farci una bella chiacchierata con Job J. Stauffer, il PR del team finlandese che ha sviluppato questo interessantissimo titolo, e mentre parlavamo, davanti a noi tantissime persone provavano il gioco. Sin dal primo giorno della fiera, il titolo aveva mostrato di avere mordente a tal punto che il piccolissimo stand era completamente circondato da gente in coda per provarlo. La domanda principale era sempre “Ma questo gioco sfrutta il Kinect?”. Stufi di dover dare sempre la stessa risposta, i ragazzi di Virtual Air Guitar Company si sono quindi decisi a mettere un enorme cartellone davanti allo stage, con su scritto “Esclusiva PlayStation Network + PlayStation Eye”. L’obbiettivo non è quello di farsi beffa dei nuovi controlli di movimento, ma semplicemente quello di poter fornire una genuina esperienza di gioco capace di attrarre più persone possibili: effettivamente, ad attendere il turno c’erano sia ragazzini esaltati che adulti curiosi, e la reazione era sempre la medesima: un sorriso stampato in faccia.

Usate i superpoteri!

Su questo fattore , Job ha voluto aprire un’interessante parentesi: per quanto PlayStation Move e Kinect siano potenti tecnologie, nessuna delle due ha attualmente dimostrato di poter coinvolgere pesantemente i videogiocatori. Davanti ai due famosi sistemi di motion controlling, effettivamente la gente si avvicinava con un po’ di dubbi. Qual’è quindi la differenza? La differenza è che, per quanto una tecnologia possa essere precisa e avanzata, il giocatore tuttora non riesce a sentirsi immerso nel gioco: in tutti i titoli PlayStation Move, il giocatore in realtà muove un modello poligonale di un personaggio che con altissime probabilità non gli assomiglia nemmeno un po’; con il Kinect si ha l’impressione di muovere un’inespressiva sagoma che riproduce i nostri movimenti. Kung-Fu Live ti catapulta nel gioco: sei TU al centro della scena, sei TU a combattere, sei TU ad usare superpoteri, sei TU nelle demenziali vignette, sei TU al centro del divertimento.
E’ difficilissimo spiegare come sia vera questa constatazione, ma come detto in precedenza, i sorrisi stampati nei volti del pubblico ne erano la conferma assoluta.

Kung-Fu Live sarà strutturato in diversi stage collegati tra loro tramite divertenti vignette: la telecamera PlayStation Eye ci inserirà automaticamente in queste sequenze, generando un vero e proprio fumetto in cui noi stessi saremo i veri protagonisti della storia. Dopo una prima semplice calibrazione, ci verranno chiarite le elementari meccaniche di gioco: posti davanti allo schermo, potremo dare calci e pugni lateralmente, e saremo anche capaci di eseguire mosse fuori dal comune. Effettuando un salto in direzione del nemico, la nostra sagoma effettuerà una folle elevazione che ci porterà alle spalle di quest’ultimo; inclinandoci lateralmente con le braccia tese performeremo un rapido pugno con scatto; per non parlare dell’inserimento degli speciali super poteri: alzando le braccia verso l’alto avvieremo una sorta di bullet-time con cui rallenteremo i nemici; mettendoci in una particolare posa in stile Monaco Shaolin, dalla nostra mano spareremo fulmini capaci di provocare ingenti danni agli avversari.
Come i più vecchi titoli da sala insegnano, alla fine di ogni stage arriverà un nemico fortissimo, che potremo battere solo combinando tutte le nostre abilità. Virtual Air Guitar Company ha anche pensato alle serate passate davanti alla TV in compagnia! Collegando i joypad PS3, i vostri amici potranno controllare i vari cattivi presenti negli stage, e voi potrete inoltre usare qualsiasi oggetto troviate in casa come arma: il sistema FreeMotion riconosce, infatti, anche le estensioni applicate al corpo, e le definisce come vere e proprie armi!

In un periodo in cui i controller di movimento sono al centro dell’attenzione, Virtual Air Guitar Company offre un titolo che non può non far invidia ai giochi offerti dai ‘Big’. Per quanto si tratti di un’esperienza ‘leggera’, Kung-Fu Live promette di offrire un’ottima dose di divertimento adatto a tutti, nella speranza che buona cura venga riposta nello sviluppo della storia principale.