Publisher: Bigben Interactive Developer: Milestone
Piattaforma: PS3, PS Vita Genere: Racing Release Date: 25 ottobre 2013

Presso Piazza Castello a Milano abbiamo recentemente partecipato all’evento-anteprima di WRC 4, l’ultima fatica dei ragazzi di Milestone , casa videoludica italiana e nostro orgoglio nazionale. In questa occasione abbiamo potuto provare una versione non ancora definitiva del gioco rally più atteso dagli appassionati.. Proseguite nella lettura per il nostro resoconto!

Pronti per l'anteprima?
Pronti per l’anteprima?

Una presentazione promettente ed ambiziosa

A fare gli onori casa troviamo il CEO di Milestone Sebastien Pellicano che inizia subito ad esporre le caratteristiche e le principali novità di questo nuovo titolo. La premessa iniziale è la promessa di un miglioramento globale e strutturale in ogni aspetto. Pellicano sottolinea che l’obiettivo do questo titolo è garantire la massima dose di realismo e simulazione possibile. A questo proposito è stato curato maggiormente l’aspetto grafico in ogni componente, l’audio è stato sviluppato con campionamenti completamente nuovi ed il gameplay è ancor più realistico nella guida e nell’uso delle ruote motrici.
Dopo queste indicazioni si passa alla descrizione delle opzioni di gioco.Una modalità in giocatore singolo suddivisa in 3 parti che prevede la possibilità di disputare una prova di rally singola e un intero week-end rally comprendente tutte le tappe che lo costituiscono nell’arco di una giornata con conseguente cambiamento di meteo. Questa caratteristica aggiunge una spazialità temporale che permetterà di affrontare gare in diversi momenti della giornata, mattina, tramonto e sera con conseguenti cambiamenti di di difficoltà. Infine una modalità campionato secondo le regole delle 4 competizioni ufficiali (WRC e categorie inferiori) di cui il gioco possiede le licenze.

I sobbalzi sono pane quotidiano per i piloti rally.
I sobbalzi sono pane quotidiano per i piloti rally

Segue una modalità Carriera totalmente rinnovata che va a sostituire la Road To Glory presente in WRC 3, ben costruita ma un po’ tr0ppo poco coinvolgente ed anonima. La nuova Carriera pone il proprio focus nella costruzione di una vera e propria driver-life, cercando di ottenere una simulazione più fedele possibile della vita dei piloti rally. Sarà presente un ufficio da cui gestire i contratti di lavoro ed i punti notorietà ottenuti in base ai propri risultati, con l’obiettivo di migliorare la propria fama di competizione in competizione fino a raggiungere le vette della massima serie WRC. Il “service paddock” sarà invece l’ambiente dove gestire al meglio la propria auto e sistemare i settaggi per ottenere i massimi risultati in gara.
Ultima ma non meno importante la modalità online che prevede l’Hot Seat, acclamata in WRC 3, fino a 4 giocatori (competizione in cui i giocatori si scambiano reciprocamente al volante in ogni frazione per completare una tappa), un multiplayer standard fino a 16 utenti e l’offline classico a due giocatori. La presentazione si conclude con una nota importante: la compatibilità con tutti i possibili volanti in commercio per console e PC.

La leggendaria Citroen resa celebre da Loeb
La leggendaria Citroen resa celebre da Loeb

1 COMMENTO

Comments are closed.