Dopo una sorta di limbo in cui Blizzard ha testato a fondo il suo nuovo personaggio giocabile, Moira è finalmente riuscita ad arrivare su PlayStation 4, diventando dalla giornata di ieri un eroe selezionabile per le battaglie PvP di Overwatch. Segnalata con difficoltà di utilizzo di due stelle su tre sul sito ufficiale del gioco, è dotata di abilità biotiche che le permettono di fornire cure o infliggere danni in ogni situazione.

Biomanipolazione è un’abilità che a corto raggio permetterà di curare gli alleati con la mano destra, mentre a medio raggio consentirà di infliggere danni agli avversari rigenerando la propria salute (una sorta di drenaggio).

I Globi Biotici hanno una portata di cure e danni maggiore; la sfera creata infatti potrà essere curativa per gli alleati oppure nociva per i nemici, e rimbalzerà per la mappa spargendo il suo effetto.

Inoltre, Moira potrà usare Dissolvenza per fuggire dai nemici o restare vicina agli alleati che necessitano di supporto e come abilità speciale attivare Coalescenza, con cui sarà possibile salvare dalla morte più compagni contemporaneamente, o finire più nemici indeboliti utilizzando un raggio a lunga gittata in grado di oltrepassare anche le barriere.

Moira non è il tipico personaggio pronto a gettarsi nella mischia quanto invece uno pronto a mettere la parola fine agli sconti oppure ribaltarli salvando dalla morte un alleato.