Publisher: NIS America Developer: Spike Chunsoft
Piattaforma: PS Vita Genere: Visual Novel Giocatori: 1 PEGI: 12

Chi non ha mai sognato di fare l’investigatore privato? Cercare gli indizi sulla scena del crimine, interrogare i sospettati, scoprire i lati più sordidi delle persone per incriminarle e consegnarle alla giustizia, sono tutte cose con un fascino incredibile, e tutti noi almeno una volta abbiamo provato a fare il Tenente Colombo o la Jessica Fletcher della situazione. Bene, per tutti voi è arrivato nei negozi Danganronpa 2: Goodbye Despair, sequel di quel titolo uscito qualche mese fa sempre su PlayStation Vita.

Monobear_vs_Monomi

L’isola dei Famosi

Ci eravamo lasciati, nel primo capitolo della saga, con la sconfitta di Monokuma, un perfido robot radio-controllato, e la fuga di alcuni studenti dalla terribile Hope’s Peak Academy, una scuola in cui gli studenti erano chiamati ad uccidersi l’un l’altro per diplomarsi e riguadagnare la libertà. Ebbene, questo secondo episodio reintroduce 16 studenti nell’incubo, portandoli sull’isola di Jabberwock. I compagni di disavventure sono i cosiddetti studenti “Ultimate”, ognuno dei quali eccelle in una particolare disciplina, che per fuggire dall’isola dovranno essere in grado di uccidere un altro membro del gruppo riuscendo poi a non farsi scoprire. Ovviamente, se verranno smascherati, il perfido Monokuma si occuperà personalmente di eliminare il colpevole dalla scena, nel modo più violento e tragico possibile.
Il giocatore impersonerà Hajime Hinata, un ragazzo che sfortunatamente non ricorda in cosa esattamente sia considerato il migliore, ma che dimostrerà di possedere spiccate doti deduttive che lo aiuteranno, caso per caso, a trovare l’assassino di turno ed eliminarlo dall’isola. Durante la vostra permanenza nel luogo di prigionia dividerete le giornate tra momenti di svago e investigazione, alternandovi tra la Daily Life e la Deadly Life. La prima si svolge di giorno, e permetterà a Hajime di approfondire le sue relazioni con gli studenti intrappolati con lui, così da scoprire lati nascosti della loro personalità o sogni e desideri nascosti, lasciando al giocatore la possibilità di scegliere per ogni sessione due compagni con cui spendere il proprio tempo. La seconda fase si svolge di notte, e in questo periodo avranno luogo la maggior parte degli eventi importanti, tra cui appunto gli omicidi, la colonna portante del gioco stesso. Capiterà infatti che uno studente venga assassinato in maniera apparentemente misteriosa, e starà a noi raccogliere gli indizi e unire i vari pezzi del puzzle per scoprire il movente del delitto e il colpevole.

danganronpa 2 characters
I nostri protagonisti, che andranno via via decimandosi col progredire della storia

Assassinio al chiaro di Luna

Tutta la fase di ricerca avverrà in maniera più o meno guidata, e si svolgerà sempre nel medesimo modo. Dopo l’avvenuto omicidio vi verrà richiesto di identificare tutto ciò che vi possa sembrare sospetto, come una macchia di sangue nascosta o un oggetto compromettente, e di parlare con i testimoni che potranno fornirvi informazioni più o meno utili. Non vi sarà comunque possibile mancare nessun indizio, in quanto finché non avrete trovato tutto non vi sarà possibile abbandonare la stanza in cui vi trovate, cosa che però sarà molto utile per evitare di rendere un caso insolvibile. Se pensate infatti di risolvere gli omicidi in quattro e quattr’otto, vi sbagliate di grosso, visto che molto spesso capirete chi è il colpevole solo alla fine di tutto, scoprendo mano a mano informazioni che vi permetteranno di dimostrare le vostre tesi.
Dopo la raccolta delle prove infatti, che verranno immagazzinate sotto forma di “Truth Bullets”, Monokuma vi comunicherà la fine delle indagini e vi chiederà di recarvi nel tribunale, dove si svolgerà il grosso dell’azione (se di azione possiamo parlare) e in cui tutto il peggio delle persone verrà a galla. Il Class Trial vi permetterà a questo punto di sparare tutti i vostri colpi, letteralmente. Durante il dibattito infatti dovrete scegliere un argomento, sotto forma di proiettile, per contrastare le affermazioni dei vostri compagni. Quando verrà pronunciata una frase che sarà palesemente errata dovrete prontamente sparare la vostra obiezione interrompendo così l’interlocutore per fornire le vostre ragioni. Ovviamente il divertimento non è tutto qua, in quanto oltre a questa semplice ribattuta di frasi il titolo è infarcito di minigiochi che vi coinvolgeranno.

024-togami
Truculenti omicidi prenderanno luogo durante la vostra permanenza sull’isola. A voi l’arduo compito di smascherare il colpevole
1
2
CONDIVIDI
Articolo precedenteNuovi dettagli sul lupo del prossimo Metal Gear Solid
Prossimo articoloGTA V avrà successo anche su next-gen?
Stefano Bongiorno
Nato e cresciuto in cattività, il giovane Stefano è stato svezzato a latte in polvere e Nintendo, cosa che lo ha portato con gli anni a dover frequentare numerosi gruppi di recupero e svariati osteopati a causa delle deformazioni alle mani causati dall'uso di pad rettangolari. Oggi Stefano ha 26 anni e scrive per il Bit, non perchè abbia una scelta, ma perchè se no il boss Dario lo fustiga con le copie invendute di Digimon All Stars Rumble. Nel tempo libero si dedica occasionalmente al suo lavoro di commesso di telefonia e soprattutto alla caccia ai trofei di Platino, con scarsi risultati.