Trust GXT 491 Fayzo Wireless – Recensione

Produttore: Trust Compatibilità: PS5 e PS4 Prezzo: 69,99€

Quando si parla di cuffie da gaming il mercato è variegato e ricco di prodotti. Ma non tutti sono attenti a quello che è veramente necessario per i veri gamer, e Trust lo sa molto bene. Infatti non ogni persona ama avere dei cavi intorno mentre gioca, così come non tutti vogliono avere il microfono sempre presente, ingombrante, di fronte al viso. Con le nuove GXT 491 Fayzo Wireless Trust ha decisamente fatto centro. Ma c’è molto di più.

Confezione minimal, contenuto maximal

La scatola delle Trust GXT 491 Fayzo Wireless si presenta compatta, ricca di informazioni e preziosi suggerimenti. All’apertura troveremo subito il manuale utente, colmo di disegni importanti per capire il funzionamento delle varie caratteristiche delle cuffie, senza verbose spiegazioni. Troveremo poi il cavo di ricarica USB A – USB C, un cavetto jack da 3,5 mm, il microfono e la sua spugnetta anti pop di protezione. Non ultima la chiavetta USB a 2,4 GHz per il collegamento delle cuffie alle console PlayStation (o al PC, o a quello che preferite).

Qualcuno potrebbe storcere il naso per la necessità di dover utilizzare un ulteriore dispositivo USB per collegare le cuffie, ma in realtà questo permette di non dover pensare a nulla, garantendo una connessione immediata e senza nessun problema.

Le cuffie si presentano di un bel colore nero opaco, con rifiniture lucide sui loghi Trust, e ricche di pulsanti, rotelline e prese. Ogni dettaglio è al suo posto e la cosa migliore in assoluto è la loro qualità generale. I padiglioni sono ampi, rivestiti in tessuto (e non vinile che tende a lacerarsi nel tempo) ed estremamente morbidi. La comodità che ne consegue è evidente sin da subito, così come quella dell’archetto, con la sua imbottitura rivestita anch’essa in tessuto.

Le cuffie perfette per ogni occasione

Sarò sincero, appena ho aperto e provato queste cuffie ho pensato: “Finalmente!”. Sì, perché era da moltissimo che cercavo delle cuffie compatte, leggere, senza un ingombrante microfono sempre presente, ma che garantissero allo stesso tempo prestazioni di tutto rispetto e caratteristiche non comuni. Tra queste l’audio 7.1 surround virtualizzato, ma soprattutto la possibilità di essere collegate contemporaneamente a due dispositivi.

Potrà sembrare una cosa superflua, un vezzo, ma non lo è per nulla. In un mondo che corre alla velocità della luce, e in cui ogni minuto è prezioso, poter giocare e allo stesso tempo essere collegati al proprio smartphone è una caratteristica impagabile. Se infatti dovesse arrivarvi una chiamata (o una notifica importante) ne sarete immediatamente informati, senza rischiare perdere nulla.

Inoltre, con la praticissima rotellina che regola il mix tra le due connessioni (Bluetooth e chiavetta USB 2.4GHz) potrete anche fruire di tutto quello che il vostro smartphone offre: chiamate, playlist di Spotify, guide ai trofei su Youtube e molto altro.

Win more, wire less

Perchè usare delle cuffie senza fili? Per non avere inutili impedimenti, per essere liberi di muoversi durante il gioco, magari per farsi un panino o andare a prendere una bibita durante un caricamento. Ma anche per avere meno peso, ad esempio. Le Trust GXT 491 Fayzo fermano la bilancia a soli 290 grammi, un valore piuma che non sentirete quasi addosso.

La potenza sonora però non è limitata dall’essere senza fili, anzi. Le cuffie hanno dei driver da 50mm potentissimi (in Neodimio), con una pressione sonora fino a 110 dB, valore altissimo se ci pensate. La sensibilità è nel classico range 20 – 20.000 Hz, con bassi profondissimi (e potenti!) in grado di farvi percepire ogni sfumatura di gioco.

Ma se volete dedicarvi solo al gaming senza essere in chat potete anche staccare il microfono, caratteristiche che ho apprezzato tantissimo, dato che avere qualcosa sempre davanti al viso non è mai il massimo. Potrete riporlo e utilizzarlo solo quando necessario, con un pratico interruttore che permette anche di attivarlo e disattivarlo.

L’illuminazione sui padiglioni esterni è un vezzo estetico che lascia un po’ il tempo che trova, personalmente lo trovo superfluo, ma ritengo che molti siano sicuramente attirati da questo tipo di caratteristiche visive, come ad esempio streamer che amano mostrare tante luci nei loro video.

Con un occhio all’ambiente e al riciclo

Trust da anni si impegna per la riduzione del suo impatto ambientale e i risultati lo dimostrano ampiamente. Le Trust GXT 491 Fayzo non fanno eccezione e hanno una percentuale altissima di plastica riciclata, ben l’85% per il colore nero. Questo, legato ai processi industriali ad alta efficienza, permette di ridurre notevolmente l’impatto ambientale che i prodotti sempre più tecnologici hanno.

PlayStationBit approva

Con un prezzo di 69,99 € le Trust GXT 491 Fayzo sono un prodotto che ci ha stupito in positivo. La qualità generale, la connettività istantanea, la potenza sonora e la doppia connessione sono un biglietto da visita eccellente. Non di meno, la lunga durata della batteria (specie a volumi sonori importanti) è un altro punto da considerare quando si valuta un prodotto del genere. In sostanza abbiamo avuto una esperienza di grande soddisfazione con queste cuffie, che ci sentiamo di consigliare senza riserve. Inoltre ricordate che potreste decidere di accompagnare le GXT Fayzo con tanti altri prodotti Trust, come la comodissima sedia Gaming Trust GXT 703 Riye.

VERDETTO

Le Trust GXT 491 Fayzo Wireless sono un'eccellente soluzione se cercate delle cuffie da gaming wireless. Design accattivante, con tanto di illuminazione LED, comodità ma anche buona resistenza dei materiali, a un prezzo decisamente contenuto. Perfetta la qualità audio, con virtual surround 7.1 e driver da 50 mm, ma anche del microfono, estraibile e pieghevole con pop filter incluso. Si tratta quindi di un headset adatto a qualsiasi tipologia di giocatore (e non solo): un prodotto che consigliamo senza riserve.

Guida ai Voti

Andrea Pasqualin
Classe '90, nato e cresciuto tra benzina e gasolio, è il classico "petrolhead". Si è umilmente autoproclamato "Re dell'Universo Racing presso PlayStationBit". Platinatore incallito, attualmente è il redattore della rubrica "Racconti di Caccia", si dedica inoltre a ricerche su Platini facili e/o ultra rari, per bullarsi con gli amici. Appassionato di tutto quello che corre e vola, sta vivendo il suo sogno scrivendo di videogiochi e pensandoci dalla mattina alla sera. Nei momenti liberi guida la sua moto supersportiva e si diverte a spaventare le vecchiette ai semafori.