L’edizione 2019 del BGeek, organizzata presso il nuovo padiglione della Fiera del Levante di Bari, torna l’1 e 2 giugno. Quest’evento, divenuto di riferimento nel panorama ludico italiano, intende immergere i suoi ospiti nelle infinite possibilità dell’immaginazione e in un viaggio attraverso la letteratura, l’illustrazione, il gaming e, più in generale, l’interazione digitale. Al BGeek si gioca, ci si diverte, ci si conosce e si impara, grazie ai workshop e ai laboratori con esperti e professionisti.

Questa manifestazione, fin dalla sua prima edizione, ha visto una costante crescita, passando dai soli quattromila visitatori del 2012 agli oltre ventimila del 2018. Gli incredibili dati fatti registrare lo scorso anno confermano l’affezione del pubblico barese, che ha risposto con entusiasmo ai centocinquanta eventi programmati, documentati con un piccolo resoconto delle nostre avventure. Le stesse dimensioni della manifestazione sono in crescita e l’edizione 2019 sarà in grado di accogliere ancora più pubblico e spazi commerciali.

Il programma del BGeek 2019 conterrà tantissime iniziative dedicate al mondo del cinema, delle serie TV e dei giochi di ruolo da tavolo e potrà contare sulla partecipazione di grandi ospiti internazionali, come Junichi Hayama (animatore di Hokuto No Ken – Ken il Guerriero) e Stefano Landini (collaboratore Disney, Lucasfilm e Marvel Studios). Non mancheranno nemmeno eventi dedicati al mondo della musica K-Pop, di YouTube e dei cosplay, con l’organizzazione dei concorsi Cosplay Star! e del Cosplay Fashion.  Elemento fondamentale del BGeek 2019 saranno anche i videogiochi, grazie all’organizzazione di tornei sui titoli multiplayer più in voga. Per informazioni più dettagliate vi invitiamo a controllare il sito ufficiale del BGeek 2019. Di seguito vi riportiamo il comunicato ufficiale rilasciato dagli organizzatori della manifestazione:

Il BGeek 2019, organizzato insieme a Nuova Fiera del Levante nel nuovo padiglione del quartiere fieristico nei giorni sabato 1 e domenica 2 giugno, si intreccia grazie a un ricchissimo programma di incontri, mostre, esposizioni, performance dal vivo, premi e proiezioni.

Durante i due giorni di evento saranno presenti autori di portata internazionale capaci di eccellere in diversi campi della creatività, primo fra tutti l’inglese Dave McKean, uno degli illustratori, fumettisti e cineasti più visionari e influenti degli ultimi trent’anni. Autore del manifesto del BGeek 2019, McKean ha illustrato e realizzato più di ottanta libri e romanzi grafici e ha reinventato Batman e Joker per Arkham Asylum. La sezione dedicata a cinema e serie TV vedrà la presenza di Alessandro Rak, direttore di Gatta Cenerentola, un successo straordinario che ha vinto il Ciak d’oro 2018 per la produzione e due premi ai David di Donatello. Al Bgeek 2019 Alessandro Rak terrà una masterclass gratuita e una portfolio review per i giovani autori.

Sul fronte del fumetto italiano i primi nomi annunciati vedono Alessandro Bilotta e Carmine Di Giandomenico. Il primo ha dato vita a numerose serie a fumetti in Italia ed è uno degli autori di Dylan Dog, per cui ha creato e scrive la saga Il Pianeta dei Morti. Di Giandomenico è considerato uno tra gli autori di punta del panorama fumettistico italiano contemporaneo e ha collaborato con l’editore Marvel Comics e con registi del calibro di Martin Scorsese. Per l’edizione 2019 sarà presente anche Francesco Artibani, sceneggiatore di fumetti e cartoni animati e che dal 1992 scrive le avventure di Lupo Alberto. Già annunciati inoltre il disegnatore, scrittore e illustratore Emiliano Mammucari, Alessio Avallone e la nuova maestra del colore Barbara Baldi.

1 COMMENTO

Comments are closed.