Questa notte, durante la conferenza Microsoft all’E3 2019, Bandai Namco ha mostrato novità sul tanto atteso Dragon Ball Z: Project Z, ora rinominato Dragon Ball Z: Kakarot. Con un breve trailer è stata rivelata la natura puramente action del titolo, che vede come completo protagonista Son Goku e la sua avventura. Il nuovo gioco di Dragon Ball è in sviluppo presso CyberConnect2 e avrà, anche se non ne ha dato l’impressione durante il trailer all’E3, una forte componente RPG, con crescita e potenziamento del personaggio.

Le mappe saranno grandi e liberamente esplorabili sia in volo che con la Nuvola d’oro, ma viene ribadito il suo essere un simil-open world. Kakarot avrà un sistema di combattimento in 3D visibilmente ispirato a Dragon Ball Xenoverse, i nemici saranno rappresentati da un livello che ne indicherà la potenza e, a seconda del capitolo che si sta giocando, Goku sarà accompagnato dai vari personaggi della serie (Piccolo nel capitolo contro Raditz, ad esempio).

La finestra di lancio per Dragon Ball Z: Kakarot ne prevede l’uscita a inizio 2020 su PlayStation 4, Xbox One e PC e sarà localizzato in italiano con audio inglese e giapponese.

1 COMMENTO

Comments are closed.