La manifestazione Lucca Comics & Games conferma il suo andamento positivo e in continua crescita. L’edizione del 2019 conclusasi domenica 3 novembre ha rappresentato il 53° anno del festival della cultura pop e ha riunito appassionati e ospiti speciali provenienti da ogni parte del mondo.

Con il numero record di 270.003 biglietti venduti, la fiera si attesta ancora una volta come una delle più importanti del panorama, forte di un calendario fitto di eventi, con oltre 1600 attività organizzate fra incontri, tornei, workshop, e live performance, poi ancora un migliaio di relatori tra cui 180 stranieri.

Fra i tanti ospiti d’eccezione nell’ambito fumettistico si possono citare l’autrice Emil Ferris, per la prima volta in Italia, il maestro Don Rosa, Zerocalcare, Leo Ortolani, Gipi, Sio e molti altri. Dal mondo del cinema e serie tv impossibile non citare Sir Patrick Stewart, salito sul palco del Teatro del Giglio per annunciare il ritorno di Picard ai fan di Star Trek. Accanto al celebre attore britannico, anche gli altri interpreti della serie Amazon Original Star Trek: Picard. Netflix è tornata a Lucca per presentare la nuova serie The Witcher tratta dai romanzi di Andrzej Sapkowski.

L’edizione appena conclusa è stata anche all’insegna dei videogiochi, con ampio spazio dedicato a Call of Duty: Modern Warfare e a Marvel’s Avengers di Square Enix. Si è tenuta poi l’entusiasmante Gillette Bomber Cup, torneo con licenza ufficiale di Fortnite che ha visto trionfare il bravissimo Filoakai. Piazza Bernardini si conferma il fortino di Nintendo , con un doppio padiglione dedicato ai titoli di prossima uscita, e Bandai Namco Entertainment che ha dato la possibilità di provare uno dei titoli più attesi del momento, ovvero Dragon Ball Z: Kakarot. Appuntamento come sempre alla stagione autunnale 2020, per la nuova, grande edizione di Lucca Comics & Games.