Uno dei giochi protagonisti del QuakeCon 2018 è stato Rage 2, lo sparatutto prodotto da Bethesda, del quale nelle scorse ore vi abbiamo riportato un esteso trailer dedicato alle armi e al gameplay. Successivamente id Software ha diffuso nuove informazioni sul gioco.

Il capo della compagnia Tim Willits ha dichiarato ai microfoni di Eurogamer che in Rage 2 “ci sarà una componente social, ma non sarà il tipico gioco multiplayer”. Egli poi aggiunge: “Non siamo ancora pronti per parlarne, ma sappiamo quanto la community sia importante, così come la possibilità di connettersi fra giocatori. Non c’è quello che definirei un classico multigiocatore, quindi nulla che vi permetterà di andare in giro con i vostri amici. Tuttavia pensiamo di avere un buon quantitativo di ore di divertimento da offrire per giustificare il prezzo del biglietto. Pensiamo di avere una buona offerta. I nostri fan spendono centinaia di ore della loro vita nel gioco e noi vogliamo dar loro un’esperienza che possa valere il loro tempo. Abbiamo in mente aggiornamenti gratuiti, altri a pagamento e ovviamente alcuni elementi dinamici”.

L’intervista prosegue incentrandosi poi su un argomento piuttosto dibattuto negli ultimi mesi, quello delle microtransazioni. Sulla possibilità di implementare una simile componente dichiara:

Non lo so ancora. Bisogna stare attenti quando si parla di loot box e simili. Non inseriremo loot box ma stiamo cercando di capire come far funzionare il tutto. E’ come una bilancia: non vogliamo che le persone si sentano come se le stessimo inseguendo per i loro soldi, ma vogliamo dare alle persone l’opportunità di avere l’esperienza che preferiscono e quella di espanderla, per questo stiamo ancora lavorando su questo.

Non sono stati rivelati maggiori dettagli su questa misteriosa componente social di cui Tim Willits ha parlato, ma appare chiaro come il gioco sparatutto di id Software non includerà una modalità cooperativa. Ricordiamo che Rage 2 uscirà nel corso del 2019 per PlayStation 4, Xbox One e PC, anche in una versione da collezione davvero folle e sopra le righe.