Paperman: Adventure Delivered – Recensione Speedrun

Sviluppatore: Mindscape Games Publisher: Mindscape Games Piattaforma: PS5 (disponibile anche per PS4) Genere: Platform Giocatori: 1-4 PEGI: 3 Prezzo: 29,99 € Italiano: N/A

In mezzo a un nugolo sempre più nutrito di platform indipendenti, prova a farsi largo Paperman: Adventure Delivered, protagonista della nostra recensione Speedrun. Uno schema forse fin troppo familiare agli appassionati del genere è la formula di Mindscape. Sarà stata sufficiente per convincerci?

Il postino salta sempre due volte

Se cercate sulla Treccani la voce “trama sconclusionata”, troverete probabilmente un rimando alla storia di Paperman: Adventure Delivered. In breve, l’ufficio postale del mondo di gioco deciderà di celebrare il suo successo regalando lettere dorate agli abitanti. Un drago avido, venuto a conoscenza della cosa, invaderà il mondo per rubarle e aggiungerle alla sua pila di tesori. Starà a un gruppo di quattro coraggiosi postini fermare la canaglia e consegnare le lettere.

Come potrete immaginare, la storia è niente più che un pretesto per lanciare i giocatori in un platform tridimensionale incredibilmente basico. Sono chiari i rimandi a opere come Crash Bandicoot o SpongeBob, con le dovute proporzioni. Paperman: Adventure Delivered appare infatti fin da subito come un gioco dall’aspetto “cheap” per dirla in inglese. Le ambientazioni sono sì colorate, ma abbastanza scontate e prive di mordente. Lo stesso dicasi per i nemici e i personaggi secondari, poco accattivanti anche per un pubblico di giovanissimi. I quattro eroi, almeno, sono ben caratterizzati (per quanto chiamare in italiano un personaggio “Scrolly” dia luogo a facili battute).

Ognuno di essi è dotato di una speciale abilità, da utilizzare per risolvere i semplici puzzle ambientali. Il protagonista principale, Paperman, potrà arrampicarsi, gli amici invece avranno il potere di scattare, planare e spostare le casse. Sarebbe anche una proposta interessante, se non fosse che cambiare eroe richiederà di trovare una cassetta di postale e porterà a un’attesa di circa 5 secondi. Sembra poco, ma ripetetelo per dieci volte e vi accorgerete che si tratta di un qualcosa di incredibilmente frustrante. L’avventura, inoltre, ne risulta incredibilmente frammentata.

Il gameplay di Paperman: Adventure Delivered

Detto della trama e dei personaggi, è il momento di mettere alla prova le piattaforme di Paperman: Adventure Delivered. I comandi sono quelli classici dei platform tridimensionali. Peccato che tutto, a cominciare dalla telecamera, risulti legnoso e impreciso. Le planate sono i momenti più duri, complice la difficoltà nel capire quale sia il punto di atterraggio. Fortunatamente, la morte ci farà semplicemente riparte da uno dei numerosi checkpoint presenti nei vari schemi. Non parliamo poi dell’assenza di feedback per i colpi subiti o assestati ai nemici: una scelta senza dubbio deleteria.

Il format tipico dei platform si ripete per i vari livelli, il cui completamento richiede circa un’ora. Questo contando anche di raccogliere ogni collezionabile del gioco, nascosto (o almeno così dovrebbe essere) nei vari mondi. La maggior parte degli oggetti sarà in bella vista, per gli altri basterà guardarsi un poco attorno. Il livello di sfida, del resto, è tarato verso il basso, per adattarsi a un pubblico di giovanissimi. Questi probabilmente non noteranno tutti i problemi del gioco, ma riusciranno a divertirsi raccogliendo buste e pacchi e abbattendo qualche draghetto.

Poco da segnalare anche relativamente al comparto tecnico: la grafica è come detto molto basica e sembra risalire a due generazioni precedenti di console (a voler essere buoni). La colonna sonora è dimenticabile, mentre è simpatico il doppiaggio, seppur solo in lingua inglese. Nota di pregio la traduzione in italiano, con sottotitoli molto grandi. I testi semplici potranno essere compresi da qualsiasi tipologia di giocatore, ulteriore segno che il pubblico di riferimento di Paperman è quello dei giovanissimi gamer. In questo senso, risulta interessante la possibilità di affrontare la storia in cooperativa locale fino a quattro giocatori. Sicuramente un plus, che non salva però Paperman dai sui difetti.

Il Platino di Paperman: Adventure Delivered

Se cercate una buona notizia tra le pagine di Paperman, allora probabilmente la troverete osservando la lista trofei del gioco. Per ottenere uno scintillante Platino sarà infatti sufficiente terminare il gioco al 100%, impresa tutt’altro che impossibile. Le vite infinite e l’assenza di selettore di difficoltà rendono tutto più lineare. L’unico limite sono le criticità evidenziate nella nostra recensione: superatele e potrete aggiungere rapidamente questo Platino alla vostra bacheca.

VERDETTO

Nonostante qualche idea simpatica e il chiaro intento di puntare su un pubblico di giovanissimi, Paperman: Adventure Delivered non è riuscito a convincerci. La grafica appare costantemente sotto tono, mentre il gameplay risulta spigoloso e con alcuni problemi di fondo. I salti poco precisi sono davvero poco tollerabili in un platform tridimensionale e minano un'esperienza già di per sé vacillante. I giovani giocatori probabilmente non ci baderanno e si divertiranno in compagnia dei quattro postini, ma nonostante questo Paperman: Adventure Delivered non riesce a raggiungere la sufficienza, anche a causa di un prezzo non esattamente contenuto.

Guida ai Voti