Home ConsoleNews PS4Horizon Forbidden West: differenze tra PlayStation 4 e 5, ray tracing e...

Horizon Forbidden West: differenze tra PlayStation 4 e 5, ray tracing e altro

In coda al primo video gameplay su Horizon Forbidden West, la stampa internazionale e nostrana ha avuto modo di scambiare quattro chiacchiere con i ragazzi di Guerrilla Games. Dalle interviste sono emerse nuove interessanti informazioni su vari aspetti del videogioco, dall’aspetto tecnico alle differenze tra la versione PlayStation 4 e quella PlayStation 5.

Sulla nuova ammiraglia, il titolo vanterà due modalità grafiche, ovvero una Quality Mode e una Performance Mode. Quest’ultima permetterà al gioco di girare a 60 fps, mentre la prima opzione consentirà di giocare in 4K a 30 fps. Le stesse possibilità saranno disponibili su PlayStation 4 Pro, ma la modalità Performance bloccherà il frame rate a 30 fps. Come prevedibile, l’edizione PlayStation 5 avrà un livello di dettagli maggiore, supporterà l’SSD, l’audio 3D e le caratteristiche del DualSense.

Non solo, il game director Mathijs de Jonge e il narrative director Benjamin McCaw hanno confermato che Horizon Forbidden West per PlayStation 5 supporterà la tecnologia ray tracing. Maggiori dettagli su questo e altri punti saranno condivisi prossimamente. In calce trovate l’ultimo video pubblicato da Sony riguardante le musiche del gioco. Ai compositori del primo episodio, si è aggiunto il polistrumentista Oleksa Lozowchuk. Horizon Forbidden West è previsto entro la fine del 2021, ma Sony stessa non ha la massima certezza su questo.

Articoli correlati

Maria Enrica
Grata dal 1994 ai videogiochi per sopperire a pigrizia e mancanza di fantasia, è stata svezzata da mamma Nintendo, allevata da Sony fin dalla prima PlayStation, cresciuta con un pad in mano e il Game Boy Advance nell'altra. Laureanda in Lettere classiche, avversa ai videogiochi in digitale, sogna per questo una casa dove custodire una collezione degna di tale nome.