In vista dell’imminente uscita di Project CARS 3, i ragazzi di Slightly Mad Studios hanno pubblicato un breve resoconto sulla fisica di gioco, sulla manovrabilità delle auto e sulla filosofia di questo nuovo episodio:

Per Project CARS 3 abbiamo raddoppiato la nostra attenzione sul guidatore. Abbiamo aggiunto ulteriori aiuti alla guida ed effetti grafici per attirare una nuova fetta di pubblico, ma questi sono puramente opzionali. Potrete attivarli o disattivarli, la scelta sarà solamente vostra. Project CARS 3 avrà la stessa filosofia che è sempre stata alla base del franchise: darvi l’esperienza di guida definitiva.

David Kirk, physics programmer, ha poi proseguito affermando che questo nuovo capitolo sarà “sia tradizionale che ricco di nuove funzionalità. Le novità riguarderanno la personalizzazione estetica di piloti e auto, oltre che il tuning dei veicoli”. Il lead designer Kris Pope ha invece ribadito che in Project CARS 3 i giocatori dovranno solo guidare e non dovranno trascorrere ore in sessioni di prove libere per calcolare la tenuta o la durata degli pneumatici: “La simulazione sarà ancora il nucleo del gioco, ma abbiamo realizzato che il guidare deve essere un’esperienza divertente e gratificante, quindi essere competitivi in gara deve riguardare le abilità dei giocatori e non la loro capacità nel mettere a punto l’auto. Project CARS 3 sarà pura azione in pista e questo si tradurrà in un’esperienza di guida di gran lunga migliore”.

Facci sapere come la pensi. Per noi è importante.