Home ConsoleNews PS4Warner Bros. non vende gli studi di Mortal Kombat e dei giochi...

Warner Bros. non vende gli studi di Mortal Kombat e dei giochi LEGO, smentito il report

Warner Bros. è intervenuta per smentire il report sulla presunta vendita di NetherRealm Studios e TT Games. Nei giorni scorsi aveva fatto molto rumore il report a firma di Jez Corden, al punto da richiedere una rettifica ufficiale da parte della divisione videoludica dell’azienda.

Durante l’ultimo podcast di Xbox Two, il giornalista aveva sostenuto l’interessamento, da parte di WB Games, di vendere NetherRealm Studios e TT Games. Si trattano di due dei suoi team più importanti, uno autore di Mortal Kombat, l’altro responsabile dei giochi a marchio LEGO. Tra gli indizi a sostegno della sua tesi si sarebbero trovate le scarse vendite di Mortal Kombat 11 e i costi proibitivi per sostenere i tanti tie-in sui celebri mattoncini.

A quanto pare però, questo non corrisponde alla realtà. Remi Sklar di Warner Bros. Interactive ha infatti condiviso un deciso messaggio attraverso il sito The Gamer: “Posso confermare che NetherRealm Studios e TT Games continueranno a far parte di Warner Bros Games e saranno tutti parte del processo di fusione di Warner Media Discovery“. Insomma, le dichiarazioni ufficiali mettono a tacere i rumor, mentre, a proposito di voci, proprio NetherRealm starebbe lavorando a un picchiaduro targato Marvel.

Articoli correlati

Maria Enrica
Grata dal 1994 ai videogiochi per sopperire a pigrizia e mancanza di fantasia, è stata svezzata da mamma Nintendo, allevata da Sony fin dalla prima PlayStation, cresciuta con un pad in mano e il Game Boy Advance nell'altra. Laureanda in Lettere classiche, avversa ai videogiochi in digitale, sogna per questo una casa dove custodire una collezione degna di tale nome.