Home ConsoleNews PS4Call of Duty dichiara guerra ai cheater: nasce il sistema RICOCHET Anti-Cheat

Call of Duty dichiara guerra ai cheater: nasce il sistema RICOCHET Anti-Cheat

Di cheater ne è pieno il mondo, frustranti sia per gli sviluppatori che per i giocatori. Per combattere la piaga della community del gaming online, Activision ha scelto di implementare sia in Call of Duty: Warzone che in Vanguard il sistema Anti-Cheat chiamato RICOCHET. Presentato come uno dei più robusti sistemi esistenti per prevenire il cheating, RICOCHET combatterà ogni tipo di scorrettezza grazie a nuovi strumenti lato server che analizzano statistiche e altro ancora per meglio identificare i furbetti.

Entro la fine dell’anno, il sistema Anti-Cheat arriverà in Call of Duty: Warzone, e successivamente approderà anche in Vanguard e userà fortemente il machine learning, grazie al quale, raccogliendo e analizzando sempre più dati, nel tempo diventerà praticamente impenetrabile. Lasciamo a questo indirizzo il blogpost di Activision, che svela nel dettaglio i metodi di funzionamento, tra driver e compatibilità.

Ricochet

Articoli correlati

Andrea Letizia
Cresciuto a pane e Crash Bandicoot, deve la sua conoscenza dell'inglese grazie a uno studio intenso dei dialoghi sottotitolati nei videogiochi. Grande amante degli action RPG e dei platform, dei cani e del wrestling.