Raramente si sono viste insurrezioni popolari come quella causata dall’aspetto di Sonic nel film che Paramount Pictures sta realizzando, decisamente poco somigliante al mitico porcospino blu di SEGA. Proprio le lamentele dei fan hanno spinto il produttore Tim Miller e il regista Jeff Fowler a optare per una modifica del personaggio, causando un ritardo nell’uscita della pellicola che è passata dal dicembre 2019 a data da destinarsi.

Durante una lunga intervista, Miller ha però spiegato che la scelta è stata fatta proprio per venire incontro ai fan che saranno sicuramente soddisfatti del nuovo aspetto del personaggio:

Ero d’accordo con i fan e anche con Jeff. Quando la situazione è degenerata, sono andato da lui e gli ho detto “la cosa più importante da fare ora è dire a tutti che è stata fatta una caz*ata”. Aveva già pubblicato un tweet un’ora prima del mio arrivo, è stato bravo, era esattamente il modo giusto di gestire la situazione. I fan hanno voce in capitolo anche da questo punto di vista. C’è modo e modo di ascoltarli.

Insomma, in questo caso le critiche e le lamentele sono servite a far tornare la produzione sui suoi passi, dato che, nonostante l’assunzione del mitico Jim Carrey per interpretare il dottor Eggmann, il design di Sonic avrebbe potuto portare a un gigantesco flop.