Buon 2020 da tutto lo staff di PlayStationBit

E’ passato, davvero e rapidissimo, un altro anno. Ma siamo ancora qui, a provare a tenere botta di fronte a colossi con molti più mezzi e più storia alle spalle di noi, in un mondo, quello videoludico, che evolve alla velocità della luce e ha una competizione interna clamorosa. Il tutto mentre qualcuno dei suddetti colossi si sgonfia e saluta definitivamente il web. E’ quindi con piacere che, ogni 1° gennaio, prendiamo consapevolezza di noi e con soddisfazione scopriamo di muovere numeri sempre interessanti, mantenendo vivo l’interesse in una schiera di appassionati discretamente nutrita.

Ma un conto è accontentarsi, un altro discorso è essere contenti. Nel primo caso si muore dentro, nel secondo si incanalano energie per trovare il modo di dare il meglio di sé, di fronte a sfide inedite e sempre più difficili. Dunque stiamo provando a mantenere vivo il fuoco della tradizione, basato su sito e articoli “classici”, su forum e guide ai trofei, sulle piattaforme mainstream, rinfocolato però da forma e contenuto inediti, per potere sopravvivere allo spirito del tempo. Pensiamo a nuovi social, alle live in streaming, a guide “non più solo ai trofei”, a nuovi modi di tenerci in contatto e tanto altro ancora, che scoprirete, se vorrete, nel corso di questo 2020. Speriamo di essere all’altezza delle vostre aspettative, e vi invitiamo a contattarci, in qualsiasi modo vogliate, se così non fosse o se aveste qualsiasi bel suggerimento da darci.

Ma bando alle ciance; PlayStationBit, come a Natale, si prende una pausa (tranne sul forum, quello non si ferma mai). Oggi è un giorno di festa, dunque vi auguriamo il migliore degli anni possibili. Che lo sia davvero, questo 2020, specie per chi ne ha maggiormente bisogno. Auguri, auguri e ancora auguri!

Dario Caprai
Non capisce niente di videogiochi ma, dal momento che non lo sa, continua a parlarne, imperterrito. Tanto è vero che il tempo preferisce passarlo a scrivere, a leggere, a vedere un film, a seguire e praticare sport, a inveire per il fantacalcio, a tenersi informato su tecnologia e comunicazione piuttosto che con un DualShock in mano. In tutto questo è, però, uno degli admin di PlayStationBit da tempo ormai immemorabile.