Sviluppatore: Tuatara Games Publisher: Versus Evil Piattaforma: PS4 (disponibile anche per Mobile) Genere: Sparatutto Giocatori: 1 PEGI: 16 Prezzo: 7,99 €

Let Them Come, shoot ‘em up in 16 bit sviluppato da Tuatara Games e pubblicato da Versus Evil, si pone come scopo quello di regalare qualche ora di puro gameplay arcade sia ai nostalgici dei vecchi cabinati da sala giochi sia ai giocatori più giovani. A fronte di un piccolo investimento ci si può piacevolmente intrattenere allontanandosi per qualche manciata di ore dai ben più blasonati titoli AAA.

Gli sviluppatori avranno confezionato una valida alternativa? Scopritelo nella nostra recensione.

Ancora una e smetto!

In Let Them Come impersoniamo Rock Gunar e facciamo parte di una squadra di mercenari intergalattici incaricati di sbarazzarsi di un esercito di alieni a bordo di una non meglio precisata nave spaziale. Qualcosa però è andato storto; siamo rimasti soli, e dovremo farci largo tra le interminabili orde di ostili esseri extraterrestri decisi più che mai a farci la pelle. Ad aiutarci nell’impresa potremo contare su un vasto arsenale di armi, convenzionali e non: da coltelli e motoseghe a munizioni incendiarie ed esplosive passando per granate generanti buchi neri e così via. L’assortimento in tal senso non manca di certo; tuttavia non avremmo disdegnato una maggior varietà di nemici con cui confrontarci.

Man mano che uccideremo alieni andrà a riempirsi l’indicatore Combo Meter, il quale, una volta pieno, genererà tre bonus casuali sia attivi come aiuto in battaglia sia passivi come, ad esempio, danni raddoppiati; ciononostante sarà possibile scegliere solo uno tra questi scartando obbligatoriamente gli altri due.

Nel gioco si muore, e spesso, anche, ma con la sua natura a orde della durata dell’ordine di un paio di minuti l’una, piuttosto che distruggere DualShock a destra e a manca vi ritroverete spesso a dire: “Ancora una e smetto!”. Va detto inoltre che la difficoltà non sempre viene gestita al meglio: nelle sfide con i boss ad esempio, anche ai livelli di difficoltà più bassi, potreste rimanere bloccati andando a sprecare munizioni e granate accumulate con fatica fino a poco prima.

Parola d’ordine: frenesia!

Il titolo offre tre modalità di gioco: quella principale, le sfide con i boss e la Sfida Furiosa. La modalità principale presenta cento orde da affrontare suddivise su un totale di cinque livelli al termine dei quali ci confronteremo con i già sopracitati boss. Man mano che sconfiggeremo nemici acquisiremo monete da spendere per potenziare e scegliere nuove armi piuttosto che ottenere bonus o munizioni speciali. Gli slot per le armi sono limitati quindi sarà d’obbligo adattare il nostro arsenale a seconda dell’orda alla quale siamo arrivati. Rivendendo armi e munizioni, inoltre, saremo rimborsati di tutte le monete spese senza alcun costo; in questo modo potremo sperimentare vari tipi di combinazioni e trovare il più idoneo alla situazione.

La Sfida Furiosa è l’unica possibilità offerta al giocatore di comparire nella leaderboard globale, ma al prezzo di avere accesso a un equipaggiamento limitato: si avranno 2.000 monete a disposizione da spendere liberamente per costruire il proprio arsenale. Dovremo quindi ponderare attentamente ogni punto speso, tuttavia, nel caso in cui avremo ripensamenti di sorta, potremo rivendere l’arma o accessorio all’identico prezzo di acquisto, allo stesso modo della modalità principale. In caso di sconfitta, però, dovremo ripetere il tutto dall’inizio, ovvero alla prima ondata. Ci verrà inoltre notificato a schermo se avremo superato il nostro personale punteggio o meno.

Nelle sfide con i boss, allo stesso modo della modalità descritta poc’anzi, avremo accesso solo a parte dell’equipaggiamento, quindi anche qui solamente 2.000 monete con cui potersi destreggiare. Ovviamente potremo confrontarci solo con boss già sconfitti almeno una volta.