Sviluppatore: Kadokawa Games Publisher: NIS America Piattaforma: PS4 Genere: Gioco di Ruolo Giocatori: 1 PEGI: 7 Prezzo: 49,99 €

State per scegliere il percorso di studi? Siete stanchi del vostro lavoro e volete diventare un programmatore di videogiochi? Ecco la risposta alle vostre domande: RPG Maker MV! Esce anche su PlayStation 4 il famoso software di programmazione di videogiochi che ha riscosso tanto successo su PC. Ecco la nostra recensione.

rpg maker mv

Un mondo di possibilità

Per chi non conoscesse i predecessori di RPG Maker MV, dobbiamo dire che questo non è un vero e proprio gioco PlayStation, bensì un tool, cioè uno strumento, per creare dei funzionanti ed effettivamente giocabili giochi di ruolo. O per meglio dire, si hanno le potenzialità per farlo ma il risultato dipenderà dall’impegno e dal tempo che uno investirà nel suo progetto. RPG, lo abbreviamo così nella nostra recensione, offre infatti una vasta quantità di funzioni per costruire da zero il vostro gioco ideale.

Gli strumenti che abbiamo a disposizione in RPG sono molti e un ottimo tutorial iniziale ci spiega come impostare le basi del nostro mondo e ci porta alla scoperta di molte, ma non di tutte, funzionalità del sistema. Ma attenzione: se per qualche disgraziato motivo doveste interrompere il tutorial, non ci sarà la possibilità di ripeterlo e quindi ci troveremo spaesati tra le mille icone e schermate. Quindi prendetevi un bel lasso di tempo, e magari due appunti scritti, per capire come funziona questo software durante il tutorial, a meno che non vogliate finire a cercare su internet ulteriori spiegazioni e video d’aiuto.

rpg maker mv

Abbastanza semplice per un bambino, abbastanza potente per uno sviluppatore

Lo slogan qui sopra utilizzato per sponsorizzare il gioco potremmo dire che è in parte ingannevole. Ci riferiamo alla parte in cui dice di essere semplice, perché in effetti è abbastanza intuitivo e facile da usare, ma solo se vogliamo costruire un mondo di una mappa singola in cui non ci sia null’altro da fare che far gironzolare i nostri eroi senza meta. Se invece si vuole costruire qualcosa di più articolato, la storia si complica. Il mondo che andremo a creare dovrà avere ogni sua parte funzionate in autonomia ma comunque essere collegata alle altre e quindi dovrà essere programmata a dovere. Questo richiederà molta attenzione e sopratutto molto tempo, tempo che purtroppo non diminuisce molto anche dopo aver preso confidenza con l’editor di creazione.

Dal lato opposto tutte le sue possibilità e funzionalità sono potenti e aumentano la complessità e il valore del prodotto finale che possiamo sfornare. Le personalizzazioni delle mappe, dei personaggi e le trame che ne possono derivare sono pressoché infinite; l’unico limite è la nostra fantasia. Visivamente parlando lavoreremo sempre con una grafica in 2D a 16 bit, ma con tutti gli elementi disponibili ben rifiniti e quindi estremamente piacevoli. In questa nuova versione di RPG potremo anche scegliere la visuale dei combattimenti a seconda della nostra preferenza personale. La campionatura di suoni e musiche utilizzabili è varia e ben fatta; creare quindi la giusta atmosfera con le musiche adeguate dipenderà solo dal nostro gusto e dal nostro orecchio.