Sviluppatore: Lab42 Publisher: Ripstone Piattaforma: PS4 Genere: Sport Giocatori: 1-2 (Online: 1-2) PEGI: 3 Prezzo: 34,99 €

Da estimatori di una splendida disciplina quale è lo snooker, non potevamo lasciarci sfuggire l’occasione di provare quello che, a detta degli sviluppatori, è il miglior simulatore di sempre della suddetta versione del biliardo. Nella recensione non vi spiegheremo le regole del gioco (esiste Wikipedia per questo, almeno per ora), ma andremo ad analizzare il gioco dal punto di vista tecnico, del coinvolgimento e della similitudine con la realtà. Nel caso foste all’oscuro di tutto ma voleste farvi un’idea di questo elegante mondo, il 6 maggio è fissata la finale del Betfred World Championship di snooker.

Poche chiacchiere!

Verremo subito accolti da un breve tutorial sulla tecnica di tiro e catapultati nel menù principale. Innanzitutto abbiamo notato una frase del tutorial non tradotta in italiano, piccolo dettaglio che sicuramente verrà corretto a breve. Le nostre opzioni sono variegate. Potremo infatti posizionare la stecca in corrispondenza della bilia bianca seguendo due angolazioni, la visuale del giocatore frontale e l’inquadratura televisiva posizionata sopra il tavolo. Potremo quindi determinare il range di potenza del nostro tiro e dopo cimentarci in una prova di precisione QTE che influirà sulla buona riuscita del colpo. Infine, ma probabilmente la nota più importante, ci è concessa l’opportunità di scegliere l’effetto da dare alla palla che influirà non solamente sulla traiettoria della bilia che verrà colpita prioritariamente dalla bianca, ma anche e soprattutto sulla traiettoria che questa seguirà dopo l’impatto, andando dunque a incidere fortemente su quello che è l’aspetto principale e caratterizzante dello snooker, vale a dire il posizionamento a seguito di ogni colpo in preparazione del successivo (o in difesa per mettere in difficoltà il rivale).

Non avete potere sull’utilizzo di accessori quali ad esempio la stecche di supporto (che verranno utilizzate automaticamente dai giocatori quando le condizioni di gioco ne rendono conveniente l’utilizzo). E quindi no, non potete fare i montati con i gessetti ogni venti secondi come quando andate al bar per far colpo sulle ragazze.

Inseguendo il sogno del 147

Le modalità di gioco consistono nella partita veloce, attraverso la quale impersonerete un giocatore professionista fra i centoventotto selezionabili, la modalità online sia classificata che non e la modalità carriera, il fiore all’occhiello di questo titolo. Qui potrete scegliere di giocare come uno dei fenomeni in cima al ranking, ma è estremamente consigliato utilizzare un giovane astro nascente e partire dal basso. Il calendario è fedele all’andamento degli eventi reali, il numero delle arene in cui giocherete è elevato e il quantitativo di licenze disponibili è sconcertante.

Vi sembrerà di essere dei veri giocatori di snooker in un batter d’occhio. Sotto il profilo della fedeltà al mondo dello snooker, i ragazzi di Lab42 hanno fatto veramente un capolavoro, difficile immaginarsi qualcosa di migliore.

1
2
3
RASSEGNA PANORAMICA
Voto
8/10
Articolo precedenteLa roadmap dei contenuti di World War Z: missioni, zombi, nuova difficoltà, Weekly Challenge Mode e molto altro
Prossimo articoloThe Sinking City, ecco la Necronomicon Edition
Avatar
Catalizzatore di flame sul web e drogato seriale di fantacalcio, Giovanni vede il videogioco come un'espressione artistica piuttosto che come un mero intrattenimento privo di contenuti significativi. Per questo motivo, ripudia il 90% dei AAA e si tuffa sfacciatamente nel mercato indipendente, rimanendone il più delle volte scottato seppur senza rimorsi. Amante della musica di qualità, delle narrazioni articolate e di design ispirati, si è tuttavia mostrato fin dall'adolescenza ossessivamente attratto dai personaggi femminili antropomorfi, mistici o animati, universalmente conosciuti come waifu. Rappresenta orgogliosamente la vena toscana del Bit.