Street Fighter V: Champion Edition – Recensione

Sviluppatore: Capcom Publisher: Capcom Piattaforma: PS4 Genere: Picchiaduro Giocatori: 1-2 (Online: 2-2) PEGI: 12 Prezzo: 29,99 €

A quattro anni dal rilascio di Street Fighter V, Capcom ha finalmente lanciato sul mercato la versione definitiva del picchiaduro di punta per quasi l’intera community e, nonostante un percorso non proprio roseo per lo studio di sviluppo giapponese, a oggi possiamo quasi dire che ce l’ha fatta, riuscendo a portare un prodotto finalmente completo e degno di essere apprezzato dagli utenti di qualsiasi fascia, siano essi dei nuovi arrivati che veterani del genere.

street fighter v champion edition

La strada è nel cuore della lotta!

Dopo aver visto il susseguirsi di svariate edizioni, come quella sottotitolata Arcade Edition, è ora disponibile la tanto attesa Champion Editon che, attraverso un semplice upgrade kit, se disponete del gioco base, o un pacchetto completo, se non avete mai messo mano sul titolo, darà accesso a tutti i contenuti di gioco senza la necessità di dover sborsare una cifra folle tra costumi, stage e personaggi. Questa nuova edizione contiene infatti al suo interno duecento costumi e colori, ventiquattro nuovi personaggi, che vanno a sommarsi ai sedici originari, e tutti i trentaquattro stage disponibili. Va in ogni caso segnalata l’assenza dei quattro stage legati al Capcom Pro Tour, resi disponibili solo per un breve periodo per sponsorizzare gli eventi, dei costumi Fighting Chance e di quelli legati alle collaborazioni speciali.

Ovviamente Capcom non si è certo limitata a rendere disponibili solo costumi e personaggi già visti nelle passate edizioni. La Champion Edition contiene al suo interno anche due nuovi lottatori quali Gill, visto per la prima volta in Street Fighter III: Next Generation, e Seth, lottatore reso disponibile all’interno di Street Fighter IV come boss finale.

street fighter v champion edition roster

A dicembre dello scorso anno invece abbiamo visto l’inserimento della V-Skill II. E’ una mossa che, in combinazione con il V-Trigger II reso disponibile all’interno dell’Arcade Edition, permette una sostanziale variazione nel corso dei match, rendendo il tutto sempre più vario.

Tutto questo va ad aggiungersi all’ormai enorme modalità single player che offre, come ricordiamo, una modalità storia sotto forma di DLC completamente gratuito (da scaricare separatamente), in cui vedremo i nostri eroi affrontare la terribile minaccia di Bison; svariate modalità arcade, che ci porteranno indietro negli anni facendoci assaporare tutta la storia del brand; Sopravvivenza, dove andremo ad affrontare un numero sempre più elevato di avversari in base alla difficoltà; Extra Battle, che ci permetterà di sbloccare costumi esclusivi e una ricca modalità Sfida che consentirà di apprendere le basi del picchiaduro.

Hadouken!

E a proposito della modalità Sfida va segnalata l’aggiunta di un nuovo pacchetto che permette di completare alcune combo, possibili soltanto dopo l’ultimo aggiornamento ricevuto lo scorso dicembre. Purtroppo, però, le combo disponibili per ogni personaggio sono solo due, a esclusione di Seth e Gill che dispongono invece delle dieci combo basilari. Questo nuovo pacchetto porta in gioco quindi ben cinque volumi totali di combo e altrettante nuove dimostrazioni che permetteranno a tutti i giocatori non solo di tenersi aggiornati con le nuove possibilità di combattimento, ma anche e soprattutto di guadagnare Fight Money in occasione di qualche Extra Battle futura, anche se al momento tutti i costumi sbloccabili dalla suddetta modalità sono già disponibili con la corrente edizione.

Va detto però che, nonostante l’enorme mole di contenuti presenti all’interno della Champion Edition, chi ha seguito Street Fighter V fin dalla sua uscita e ha acquistato i vari season pass si ritroverà senza dubbio leggermente insoddisfatto dato che, a esclusione dei due nuovi lottatori e dell’aggiunta della V-Skill II (disponibile comunque per tutti anche senza il nuovo pacchetto), non c’è assolutamente nulla di nuovo; tutti i contenuti presenti all’interno della Champion Edition sono infatti oggetti cosmetici già disponibili nel negozio di gioco da anni, mentre alcuni costumi, come quelli di Monster Hunter o altri speciali, sono stati già resi disponibili più volte all’interno dell’Extra Battle.

Street Fighter V: Champion Edition

Al giorno d’oggi si combatte online!

Nel momento in cui scriviamo, pur non facendo parte della nuova edizione, Capcom ha inoltre rilasciato una nuova patch correttiva per il netcode. L’aggiornamento sembra migliorare parecchio la stabilità del sistema online dove, al momento, si riescono a trovare molte più partite rispetto al passato ed è possibile giocare in modo molto più stabile, a patto però di impostare la ricerca degli avversari con almeno 3-5 barre di connessione o, altrimenti, proprio come in precedenza, sarà impossibile effettuare un match all’insegna del divertimento. Fortunatamente questa sembra essere solo la prima di svariate patch correttive per il netcode, che andrà via via migliorando anche grazie al feedback degli utenti.

Mettiamo inoltre in guardia i collezionisti riguardo questa nuova edizione. Esattamente come l’Arcade Edition, la versione fisica del gioco conterrà al suo interno esclusivamente il titolo base, affiancato da alcuni codici da riscattare per ottenere il pacchetto completo e sbloccare tutto il necessario. In questo modo ci sarà l’impossibilità di prestare Street Fighter V: Champion Edition a un amico o acquistare il gioco usato, data la conseguente mancanza di codici riscattabili.

Vogliamo infine ricordare e puntualizzare che tutti i contenuti, anche se non si dispone del pacchetto completo, come le varie modalità o il continuo bilanciamento dei lottatori, sono da sempre disponibili per tutti gli utenti in modo totalmente gratuito. Sarà quindi possibile affrontare online personaggi che non avete acquistato e combattere in stage a voi bloccati anche possedendo solo il gioco base.

Trofeisticamente parlando: Satsui no Platinum

Purtroppo, proprio come già accaduto con l’uscita dell’Arcade Edtion, anche in questa nuova versione non ci sarà alcun trofeo aggiuntivo. La lista trofei resta pertanto sempre quella del titolo base, non apportando il pack alcuna modifica o variazione all’ottenimento del Platino.

VERDETTO

Street Fighter V: Champion Edition, al netto di qualche difetto nel comparto online, riesce a offrire ai giocatori un prodotto degno di nota, con un prezzo molto competitivo, regalando ai giocatori un'ottima esperienza sia offline che online. Certo, fa storcere il naso la presenza di un codice riscattabile, nella versione fisica del titolo, per ottenere tutti i contenuti, ma con un pacchetto di duecento costumi, trentaquattro stage e quaranta lottatori complessivi si riesce a perdonare anche una magagna simile (a patto di acquistare la versione digitale). Resta infine un dubbio: per quanto verrà supportato ancora il titolo, dato l'arrivo imminente delle nuove console?

Guida ai Voti

Nicola Raiola
All'interno del mondo del Bit fin dal suo stato embrionale di UPSBlogit. Ha iniziato a giocare alla tenera età di quattro anni. Appassionato a ogni genere videoludico segue con passione, oltre ai videogame, anche film, anime e manga. Questo, purtroppo, è causa della sua instabilità mentale.