Sviluppatore: Jackbox Games Publisher: Jackbox Games Piattaforma: PS4 (disponibile anche per Mobile) Genere: Party Giocatori: 1-8 PEGI: 12 Prezzo: 29,99 €

The Jackbox Party è sicuramente una delle collezioni più conosciute dagli amanti dei party game, ma coloro che si approcciano per la prima volta a questa serie dovrebbero sapere che essa è una raccolta di titoli che offre divertenti videogiochi da divano, perfetti per passare una serata in compagnia dei propri amici e familiari. L’ultima versione rilasciata sul mercato è The Jackbox Party Pack 7, che segue la formula dei suoi predecessori (qui è possibile recuperare la recensione del quinto capitolo della serie), la quale prevede l’utilizzo di cellulare o tablet per interagire dopo essersi connessi al sito ufficiale e aver inserito il codice fornito a schermo per accedere alla lobby della partita.

The Jackbox Party Pack 7

Ritorno al passato o sguardo verso il futuro?

The Jackbox Party Pack 7 offre cinque minigiochi diversi, alcuni più riusciti di altri, tratti da format del passato, come ad esempio Quiplash 3, oppure totalmente inediti, come Champ’d Up. La linea comune adottata dagli sviluppatori è la semplicità, centrando così alla perfezione il requisito numero uno di tutti party game. La struttura di ogni sfida è infatti lineare e intuibile, supportata anche da un rapido tutorial che ne introduce le caratteristiche più importanti. Sfortunatamente, solo Blather’ Round può essere affrontato in coppia; tutte le altre prove supportano un minimo di tre giocatori per arrivare a un massimo di otto.

Quiplash 3 è, come detto in precedenza, un titolo collaudato in cui i giocatori devono rispondere come meglio credono a un input o a una domanda totalmente casuale. In seguito, la risposta viene messa a confronto con quella di un altro utente e votata dagli altri. Vincerà quella che scatenerà le maggiori risate o che risulterà più inerente al contesto iniziale. Il tutto è sviluppato su tre round e porterà a casa la vittoria colui che riceverà il maggior numero di apprezzamenti. E se capita un prompt complicato o che svuota totalmente la mente? Nessun problema, interverrà in vostro aiuto l’interessante opzione che compila in automatico la frase con parole appartenenti a quel determinato ambito.

In The Devils and the Details si vestiranno i panni di una famiglia di diavoli che cerca di adattarsi alla cultura umana attraverso attività tipiche della routine quotidiana. Ogni personaggio avrà un duplice obiettivo: il primo a stampo cooperativo, raggiungibile svolgendo missioni di gruppo collaborando con gli altri giocatori per sopravvivere alle fatiche della giornata; il secondo ottenibile con azioni egoistiche che, se perpetrate, metteranno a serio repentaglio la sopravvivenza della comunità. Da una parte si dovrà quindi eseguire lavoretti in solitaria per aumentare il proprio punteggio, dall’altra sarà meglio aiutare i propri compagni con ricette di gruppo o indicazioni stradali per evitare il game over.

The Jackbox Party Pack 7

Supereroi, parole e presentazioni: un divertimento per tutti

Champ’d Up è probabilmente il minigioco meglio riuscito di tutta la raccolta grazie alla sua spassosa originalità. Per prima cosa ogni utente dovrà disegnare un supereroe in totale libertà con il proprio dispositivo mobile, attribuendogli un nome e qualsiasi potere che gli viene in mente (è presente anche una sorta di consegna, ma si è liberi di ignorarla). Successivamente, farà capolino sullo schermo un’opera a caso selezionata tra quelle dei propri amici e sarà necessario progettare un secondo personaggio che avrà il ruolo di suo avversario e nemesi. Infine, tutte le creazioni si sfideranno in uno scontro uno contro uno e sarà il pubblico a decretare il vincitore stabilendo a chi assegnare il proprio voto a seconda di potenza, bellezza e debolezze.

Talking Points è una sfida di improvvisazione in cui ogni videogiocatore deve fornire una presentazione in stile PowerPoint “dal vivo” su un argomento scelto. Ciò non sarà semplice come sembra poiché il conduttore, dopo aver scelto il titolo della dimostrazione, dovrà adattarsi alle immagini scelte da un assistente selezionato tra gli altri partecipanti, cercando di attribuire dei significati alle slide e inventando delle spiegazioni totalmente da zero. Il più delle volte verranno a crearsi storie assurde con fotografie strampalate abbinate a frasi di ogni sorta, che assicureranno risate e un engagement rate con picchi notevoli, nonché punteggi di tutto rispetto.

L’ultimo titolo presente in The Jackbox Party Pack 7 è Blather’ Round, di gran lunga il più adatto a frequenti serate con gli amici. Ogni utente, dopo l’assegnazione di trama, persona, luogo o cosa dovrà fornire indizi preimpostati affinché gli altri possano indovinare la parola misteriosa in un tempo limite di due minuti. Da sottolineare l’utilissima funzione che permette di scartare un elenco di vocaboli.

The Jackbox Party Pack 7
1
2
RASSEGNA PANORAMICA
Voto
7/10
Articolo precedentePoison Control, trailer e giveaway per il nuovo titolo NIS America
Prossimo articoloThe King of Fighter XIV Ultimate Edition, disponibile in versione digitale su PlayStation 4
Avatar
Avvicinatosi per la prima volta al mondo PlayStation con l'intramontabile Fifa 2000, il non più giovane Paschal ha ampliato i suoi interessi, spostando la sua attenzione verso molti altri generi videoludici. Tra i suoi preferiti possiamo trovare i platform, gli action ed i GDR. Solamente negli ultimi anni ha dedicato ogni briciolo della sua forza vitale a quasi tutti i videogiochi che potessero anche solo lontanamente assomigliare ad un ''Soulslike''.

Facci sapere come la pensi. Per noi è importante.