UPDATE: Nella guida non abbiamo parlato della possibilità di “scoperchiare” PlayStation 4 perché questa soluzione invalida la garanzia. Stando però ad alcune segnalazioni sui nostri social, il modello Slim e Pro non presentano alcun sigillo e quindi possono essere aperte tranquillamente.

Con tutto quello che è successo nei mesi scorsi è impossibile pensare che la prossima estate sarà come tutte le altre. L’emergenza sanitaria derivata dal Covid-19 ci costringerà a viverla in maniera più controllata, soprattutto per quanto riguarda i rapporti interpersonali. Al di là ciò, c’è un problema comune a noi amanti del mondo PlayStation che si ripresenta puntuale come un orologio svizzero appena le giornate iniziano a scaldarsi un po’: il surriscaldamento. Che possediate la prima versione di PlayStation 4, la Slim o la Pro ha poca importanza, perché questo tipo di situazione è destinata a colpire indistintamente i diversi modelli di PlayStation 4 causando rallentamenti, rumori fastidiosi, fino ad arrivare a veri e proprio blocchi del software in esecuzione per via dell’errore legato al surriscaldamento.

Nelle righe che seguono, quindi, cercheremo di presentare al meglio la situazione, andando a suggerire una serie di accorgimenti per migliorare lo stato di salute del vostro dispositivo. Le cause del surriscaldamento non derivano solamente dall’aumento della temperatura esterna, ma anche da una serie di piccoli fattori (posizione, tempo di gioco e altro ancora) che possono portare al manifestarsi di questa tipologia di problema. Non prenderemo ovviamente in esame le soluzioni collegate all’apertura della scocca esterna della console, dato che questo procedimento porterebbe al conseguente decadimento della garanzia (per qualsiasi rogna, rivolgetevi direttamente al servizio clienti, piuttosto).

Le cause del surriscaldamento di PlayStation 4, Slim e Pro

Come detto in fase di apertura, il problema del surriscaldamento della vostra PlayStation 4 non deriva necessariamente solo da un aumento della temperatura esterna, ma anche da una serie di piccoli fattori che possono compromettere il suo stato di salute. Il primo aspetto che andiamo a trattare, e che molto spesso viene sottovalutato dai videogiocatori, riguarda il posizionamento della console. Per avere un rendimento ottimale, la vostra macchina deve essere posizionata in uno luogo che garantisca un circolo d’aria continuo e non inserita in uno spazio angusto e poco arieggiato. Evitate quindi cassetti o mobili chiusi su almeno quattro lati; minore sarà il quantitativo di aria fredda a disposizione, più velocemente si surriscalderà.

polvere playstation 4

La mancanza di aria a disposizione porta con sé un altro grattacapo piuttosto fastidioso: il rumore eccessivo delle ventole. In mancanza dell’elemento principale utile a raffreddare la vostra macchina, le ventole si troveranno costrette a fare gli straordinari, causando quell’irritante rumore simile a un jet che decolla. Prendete questo problema come un primo campanello d’allarme, dato che la situazione potrebbe diventare critica se non dovessero venir presi i dovuti accorgimenti. Un altro fattore di surriscaldamento è senza dubbio la polvere. Questa si annida infatti negli angoli più angusti della casa e potrebbe venir assorbita durante la fase di tiraggio dell’aria.

In presenza di un quantitativo eccessivo di polvere, la console faticherà ad assorbire aria pulita. Dovrà così fare affidamento in maniera più massiccia sull’uso delle ventole (con conseguente aumento del rumore), le quali però non saranno in grado di produrre risultati ottimali proprio a causa della sporcizia che impedisce all’aria di circolare. Capite anche voi che tali problematiche risultano direttamente collegate e potrebbero tutte portare a un innalzamento della temperatura all’interno del sistema. Dopo avervi dato un’infarinatura generale sul problema, nel prossimo paragrafo andremo quindi a presentare una serie di accorgimenti che potrete andare ad adottare per evitare di incappare in queste spiacevoli situazioni.

ps4 pro playstation 4

1 COMMENTO

  1. “scoperchiare” una PS4 pro non invalida la garanzia, consente invece una più efficace pulizia delle prese d’aria laterali, la pulizia manuale della ventola di raffreddamento e la rimozione di sporcizia dalla scocca. Già questa operazione ripetuta con regolarità aiuta, ma per una pulizia più profonda occorre invece aprire la console anche nella parte inferiore. In quel caso si può intervenire autonomamente solo dopo la scadenza della garanzia che altrimenti verrebbe invalidata. Io ho tratto vantaggio da questa serie di operazioni. Aprire la parte inferiore consente di “smontare” una serie di coperture e raggiungere la parte retrostante della console, potendo pulire la zona di “sfogo” dell’aria. Usare aria compressa a console chiusa è inutile, perché si spinge dall’esterno verso l’interno. A console aperta invece la pulizia funziona.

Facci sapere come la pensi. Per noi è importante.