Home ConsoleNews PS3Call of Duty: Advanced Warfare Supremacy disponibile: ecco l'elenco trofei

Call of Duty: Advanced Warfare Supremacy disponibile: ecco l’elenco trofei

Sul nostro forum è finalmente disponibile l’elenco trofei del DLC Call of Duty: Advanced Warfare Supremacy, sia in versione PlayStation 3 che PlayStation 4.  Di seguito trovate i link alle discussioni, che anticipano la descrizione del contenuto a pagamento diffusa dal publisher e il relativo trailer.

Call of Duty: Advanced Warfare Supremacy, il terzo pacchetto di mappe aggiuntive per Call of Duty: Advanced Warfare è disponibile per PlayStation 4, PlayStation 3 e PC.

Londra e Mosca sono solo due delle ambientazioni che i giocatori potranno visitare in una variegata collezione di  azione multiplayer, includendo il ritorno di una delle più iconiche mappe multiplayer nella storia di Call of Duty, “Highrise,” che ha fatto il suo primo debutto in Call of Duty: Modern Warfare 2 nel 2009, ora ambientata nel 2054. Call of Duty: Advanced Warfare Supremacy include quattro nuove mappe multiplayer ricche di azione e capaci di sfruttare la nuova meccanica Rampino Exo, che aggiunge un ulteriore livello di divertimento e strategia all’esperienza di gioco.

La popolare saga Exo Zombies continua col nuovo episodio Carrier, nel quale Bruce Campbell (Army of Darkness, Burn Notice) fa la sua comparsa e si unisce all’agguerrito cast composto da John Malkovich (In the Line of Fire, RED, Burn After Reading), Bill Paxton (Aliens, Titanic, Edge of Tomorrow), Rose McGowan (Planet Terror, Scream), e Jon Bernthal (Fury, The Wolf of Wall Street). In Carrier, i quattro uomini sono intrappolati su una portaerei Atlas. Carrier introduce nuove armi, nemici delle squadre Atlas Strike, squadre di supporto Sentinel e una serie di nuovi nemici zombie.”

Articoli correlati

Dario Caprai
Non capisce niente di videogiochi ma, dal momento che non lo sa, continua a parlarne, imperterrito. Tanto è vero che il tempo preferisce passarlo a scrivere, a leggere, a vedere un film, a seguire e praticare sport, a inveire per il fantacalcio, a tenersi informato su tecnologia e comunicazione piuttosto che con un DualShock in mano. In tutto questo è, però, uno degli admin di PlayStationBit da tempo ormai immemorabile.