Publisher: Sony Computer Entertainment Developer: Arrowhead Game Studios
Piattaforma: PS4 (disponibile anche per PS3 e PS Vita) Genere: Twin Stick Shooter Giocatori: 1-4 (Online: 2-4) PEGI: 16 Prezzo: 20,99 euro

Dopo il successo di Magicka, i ragazzi di Arrowhead Game Studios tornano con un titolo tutto nuovo: Helldivers. Uscito da non molto su tutte e tre le piattaforme Sony, questo twin stick shooter ci catapulterà nel futuro, a combattere contro tre terribili razze aliene all’interno di una “Campagna Galattica” senza fine. Iniziamo, senza indugio alcuno, a parlarne nel dettaglio di questo gioco, in quanto le cose da dire sono molteplici.

helldivers-000-600x338-600x338

Diversi inferni, un’unica armata

Come anticipato in precedenza l’ambientazione nella quale ci muoveremo, è rappresentata da un futuro distopico, precisamente in un periodo in cui l’umanità è governata da una democrazia gestita e unita sotto i vessilli della Super Terra. Purtroppo la situazione in cui verte l’umanità non è sicuramente delle migliori; tre temibili razze aliene minacciano la libertà e l’esistenza della nostra specie e toccherà, ovviamente, a noi vestire i panni del valoroso soldato di turno che, insieme alla squadra Helldivers (dov’è che ho sentito questo nome…), sarà chiamato a combattere gli alieni invasori, al fine di salvarci dall’estinzione e, già che c’è, conquistare parte della galassia.

Dopo una breve missione introduttiva, che come spesso accade ci farà da tutorial, ci ritroveremo all’interno di una nave spaziale appartenente alla flotta terrestre che, concretamente, rappresenterà l’Hub principale. Da questo luogo, oltre a decidere i nostri spostamenti fra le varie galassie e pianeti, per sostenere la “Campagna Galattica”, potremo accedere all’armeria, per modificare l’equipaggiamento e spendere i punti esperienza accumulati, e inoltre usufruire dell’enciclopedia che racchiude al suo interno diverse informazioni su nemici e ambientazioni.

Helldivers è stato pensato e programmato principalmente per la cooperativa, e proprio per tale motivo il gioco supporta Cross Play, Cross Save, Cross Chat e Cross Buy fra PlayStation 3, PlayStation 4 e PlayStation Vita. I server di gioco sono condivisi con le tre console e noi potremo scegliere se affrontare le missioni in single player (altamente sconsigliato), o con altri giocatori, siano loro nostri amici o sconosciuti scelti a caso dal sistema di matchmaking; è oltremodo importate sottolineare che sia l’esito positivo, che quello negativo, delle battaglie, andranno a influenzare la “Campagna Galattica”. I risultati di ogni singolo giocatore saranno registrati e di conseguenza, in caso di successo della missione e/o conquista del pianeta, avvicineremo tutta la community alla vittoria finale, che consiste nell’eliminazione delle tre razze aliene già citate. Abbastanza gravi anche le conseguenze della sconfitta, che faranno avanzare i nostri nemici, dando inizio a degli eventi speciali nei quali sarà richiesto il supporto di tutta la flotta virtuale.

1
2
RASSEGNA PANORAMICA
Voto
7/10
Articolo precedenteThe Witcher 3 fa la dieta su PlayStation 4!
Prossimo articoloUna Playstation 4 con skin Atari
Pietro Cardaci
Appassionato di videogiochi e tecnologia da tanti anni, si dedica, da autodidatta, a studio, analisi e utilizzo di software e hardware. Scevro da pregiudizi, si accosta a ogni genere di titolo. Non disdegna, circostanze favorevoli permettendo, una piacevole lettura o la visione di un buon film, specie quelli che riescono a saziare il suo famelico spirito d'osservazione. Conosce un paio di barzellette niente male che sfodera nei momenti migliori...