Arrivano novità in merito all’annosa, e apparentemente interminabile, trattativa sul cross-play inerente al celebre titolo di casa Mojang: Minecraft.

A parlare stavolta è proprio Phil Spencer che ha sottolineato come Sony sia ancora ancorata a una visione di esclusività di server che, essendo legati alla console, non dovrebbero permettere a due giocatori che sposano filosofie diverse in merito a console di giocare insieme. Ecco le sue parole:

Parliamo con Sony tutto il tempo. Con Minecraft su PlayStation, abbiamo uno dei giochi più importanti sulla loro piattaforma in termini di vendite e gameplay. Stessa cosa con Nintendo; la relazione con loro su questo fronte è stata forte. Ci hanno supportato molto e continuiamo a collaborare con loro. Ma penso che la visione di Sony sia diversa, dovrebbero parlare e dire qual è la loro visione…

Voi cosa ne pensate al riguardo? Credete che Spencer abbia ragione oppure che l’insistenza di Sony sia più che giustificata? Fatecelo sapere nei commenti!