Un altro storico brand di Sony Interactive Entertainment chiuderà presto i battenti. SingStar, come annuncia Sony stessa, vedrà chiusi i suoi server e le funzionalità online dal 31 gennaio 2020, dopo quindici anni di attività.

Il popolare gioco di canto, rilasciato nel lontano 2004, ha vissuto in pieno l’era PlayStation 2, PlayStation 3 e PlayStation 4 via PlayLink, ma è inevitabilmente arrivata la fine del suo ciclo vitale. London Studio di Sony ha specificato che, allo spegnere dei server, gli utenti non potranno acquistare o scaricare le canzoni acquistate, e qualsiasi contenuto legato a SingStar sarà completamente rimosso dal PlayStation Store e dal SingStore. Di seguito l’elenco delle funzioni disponibili e non offline:

Disponibili offline:

  • riprodurre le canzoni su disco fisico;
  • riprodurre le canzoni precedentemente acquistate e scaricate sull’hard disk;
  • gli utenti PlayStation 4 potranno riscaricare le canzoni cancellate, possibilità che non si applica per gli utenti PlayStation 2 e PlayStation 3;
  • giocare la modalità Party;
  • tenere traccia di record e punteggi offline;
  • eseguire screenshot e salvare clip video;
  • creare playlist.

Impossibile dopo la chiusura del server:

  • acquistare o scaricare nuove canzoni;
  • guardare, caricare o interagire i contenuti degli altri utenti;
  • condividere media registrati alla fine della performance su qualsiasi piattaforma di social media (Facebook, Twitter, PlayStation Network o SingStar community);
  • tenere traccia di record e punteggi online;
  • competere in sfide online.

Inoltre l’elenco trofei conta tre coppe online impossibili da sbloccare da fine gennaio, questo è il momento migliore per ottenerli!