Home ConsoleNews PS4Arrivederci WWE 2K21, lo sviluppo è stato cancellato

Arrivederci WWE 2K21, lo sviluppo è stato cancellato

La tragica avventura di Visual Concepts alle prese con le proprietà di 2K non sembra avere fine. O forse sì, in un certo senso. Stando a quanto riferito da Justin Leeper, scrittore delle modalità Road to Wrestlemania dei vecchi (ma sempreverdi) WWE SmackDown! vs. Raw, lo sviluppo di WWE 2K21 sarebbe stato arrestato. A confermarlo allo stesso Leeper è una “fonte interna attendibile”.

Dopo il colossale flop commerciale di WWE 2K20 e il brusco taglio ai fondi agli sviluppatori era effettivamente solo questione di quando, non di se – come abbiamo analizzato in uno speciale apposito. A quanto sembra, la cancellazione di WWE 2K21 era nei piani del publisher fin da dicembre; le sorti del futuro della serie erano già in bilico tra un cinquanta e cinquanta di possibilità, ipotesi avvalorata dalla mancata pubblicizzazione del gioco al più importante evento in pay-per-view in casa WWE, WrestleMania 36, show spesso usato dalla compagnia per sponsorizzare qualsiasi prodotto porti il suo marchio.

Le voci “attendibili” menzionano però un altro gioco di wrestling in pubblicazione da 2K, sempre per la generazione attuale di console. Questo nuovo gioco non porterà il nome WWE 2K e non avrà neppure un’impronta simulativa. Non si conosce altro, ma cambiare le carte in tavola sfruttando la terribile situazione – e, magari, tornare allo stampo arcade – potrebbe essere la cosa migliore per la serie, una boccata d’aria fresca. Non tutto il male verrebbe per nuocere, in questo caso, ma ci teniamo a sottolineare che al momento si tratta solo di rumor, anche se decisamente attendibili, e nessun comunicato ufficiale conferma la cancellazione del gioco.

Articoli correlati

Andrea Letizia
Cresciuto a pane e Crash Bandicoot, deve la sua conoscenza dell'inglese grazie a uno studio intenso dei dialoghi sottotitolati nei videogiochi. Grande amante degli action RPG e dei platform, dei cani e del wrestling.

1 commento

Comments are closed.