Moltissimi videogiochi sono stati ambientati durante i tetri anni della Seconda Guerra Mondiale e nella maggior parte di essi abbiamo impersonato un soldato della fazione degli Alleati. Come abbiamo potuto vedere nel trailer dedicato alla campagna single player, anche Battlefield V sembrava continuare su questa linea ma il franchise design director di DICE, Daniel Berlin, in un’intervista ha rivelato che arriverà una “storia di guerra” in cui impersoneremo un nazista.

La quarta campagna di gioco, intitolata L’ultimo Tiger, non sarà disponibile al lancio del gioco (20 novembre) ma arriverà nel mese di dicembre e ci farà calare nei panni di un carrista tedesco. La descrizione della missione recita:

Il secondo conflitto mondiale sta per terminare e l’esercito tedesco è nel caos. Nei panni di un soldato dell’equipaggio di un carro armato Tiger metteremo in dubbio l’ideologia che ci ha portati fin qui.

Daniel Berlin ha specificato che: “Non è una storia di eroi, è il racconto di un gruppo di persone che cominciano a chiedersi per cosa combattono. Daniel Muller (il protagonista della missione), nonostante sia tedesco, non è un nazista ma in guerra tutte le azioni che compi, anche se disapprovate, hanno delle conseguenze”.