Dal 27 giugno torniamo su Battlefield V e nei teatri di guerra della Seconda Guerra Mondiale con Contro ogni Previsione, quarto capitolo degli aggiornamenti gratuiti previsti da “Venti di Guerra”. Tra nuovi veicoli equipaggiati per attraversare insidiose distese di sabbia e piccole e agili squadre di fanteria, questa nuova stagione di Battlefield V offrirà quattro nuove mappe multiplayer ambientate in sensazionali nuove location.

Ad aprire la battaglia ci saranno due mappe in grado di ospitare sessioni di gioco per sessantaquattro utenti. La prima è quella di Al Sundan, concentrata su grandi distanze da percorrere con vari veicoli e battaglie a campo aperto ambientate nel deserto del Nord Africa. Dal 27 luglio, invece, sarà disponibile Marita, seconda mappa ambientata in Grecia dopo Mercury. Marita porterà i videogiocatori in uno scenario montuoso mozzafiato, tra strade sterrare, fiumi e combattimenti di fanteria in cui gli Alleati dovranno resistere alle Forze dell’Asse. Inoltre, ad agosto arriveranno due mappe disegnate per gli scontri tra fanteria. Coesione, abilità e spirito di adattamento saranno essenziali per distruggere una fabbrica di esplosivi nelle Isole Lofoten e per cacciare le forze dell’Asse dalla Provenza. Ma non è tutto, DICE ha annunciato che ad ottobre sarà la volta di Operazione Underground, ispirata alla celebre Operation Métro di Battlefield 3. Ulteriori informazioni verranno diffuse sabato 8 giugno alle 19:30 durante l’EA PLAY che si terrà all’E3 di Los Angeles.