Home ConsoleNews PS4BioShock Collection, un bug impedisce di salvare la partita: ecco come risolvere

BioShock Collection, un bug impedisce di salvare la partita: ecco come risolvere

Una delle saghe più acclamate dell’era PlayStation 3 è tornata in alta definizione su PlayStation 4 grazie alla BioShock Collection, un pacchetto contenente tutti i tre capitoli della saga e parte della Instant Game Collection di questo febbraio.

Nonostante i tre titoli siano stati inclusi nell’offerta di PlayStation Plus, ancora non è stato risolto un bug legato ai salvataggi di BioShock e BioShock 2. L’errore impedisce ai giocatori di usufruire dei salvataggi automatici e manuali nel secondo BioShock avviato perché la cartella dei salvataggi dei primi due capitoli è condivisa a causa del client unico (il bug non colpisce BioShock Infinite, fortunatamente), problema che addirittura spinge il gioco ad avvisare erroneamente i giocatori di non avere più spazio sull’hard disk per salvare i dati.

Il bug entra in azione quando tra i due capitoli si superano i dieci slot di salvataggio, svista fortunatamente aggirabile, ma da una sola soluzione: cancellare i dati di salvataggio dell’altro BioShock. Non è consigliabile trasferire i salvataggi sul cloud di PlayStation Plus, in quanto eventualmente verrebbero sovrascritti dai nuovi dati; consigliamo dunque di collegare una chiavetta USB ed effettuare un backup per non perdere definitivamente i progressi. Si tratta di una soluzione drastica, ma è l’unica capace di aggirare la scomoda situazione, assurda considerando che BioShock Collection si trova in questo stato fin dal lancio e ancora non si vede all’orizzonte una patch intenta a risolvere il problema.

Articoli correlati

Andrea Letizia
Cresciuto a pane e Crash Bandicoot, deve la sua conoscenza dell'inglese grazie a uno studio intenso dei dialoghi sottotitolati nei videogiochi. Grande amante degli action RPG e dei platform, dei cani e del wrestling.