Con l’estensione per Twitch, i ragazzi di Gearbox hanno ufficialmente dato il via alla campagna promozionale di Borderlands 3. Durante lo scorso 1° maggio, infatti, tramite un evento ufficiale, la software house ha voluto fornire alla stampa specialistica maggiori informazioni per quanto concerne le casse premio, la longevità e il quantitativo di boss che i giocatori si troveranno ad affrontare.

Proprio su questo ultimo punto ha voluto intervenire Josh Jeffcoat, il lead enemy designer del progetto, che ha rilasciato delle dichiarazioni ai ragazzi di GamesIndustry in cui elogiava non solo la caratterizzazione di ogni singolo nemico, ma anche l’enorme quantità di boss disponibili. Ecco le parole dello sviluppatore:

Abbiamo progettato ecosistemi e nemici completamente diversi per ogni singolo pianeta. Volevamo realizzare qualcosa di nuovo, non potevano semplicemente limitarci ad aggiungere qualcosa. Cercare di raggiungere l’obiettivo e costruire tutto in tempo è stato un incredibile ostacolo da superare. Il numero di boss presenti nel gioco e quei momenti davvero sopra le righe sono più frequenti rispetto a qualsiasi altro capitolo di Borderlands. Sono un numero assurdo. I contenuti erano così ricchi che il mio dipartimento ne ha costruito uno nuovo di zecca solo per i boss. Il mio amico Matt Cox gestisce la squadra dei boss; è così che abbiamo risolto il problema. Abbiamo più persone che si occupano di questi materiali.

Prima di lasciarvi, vi ricordiamo che Borderlands 3 sarà disponibile anche su PlayStation 4 a partire dal prossimo 13 settembre.

1 COMMENTO

  1. […] Se avete impegni o ferie in programma per il mese di settembre, dunque, potreste considerare l’idea di cancellare i progetti per dedicarvi interamente a Borderlands 3. Se siete interessati al gioco, vi consigliamo di dare un’occhiata alle recenti dichiarazioni del lead enemy designer, Josh Jeffcoat, a proposito del grande quantitati…. […]

Comments are closed.