Lance McDonald, andando a scavare non nella trama bensì nel codice sorgente di Dark Souls III, ultimo capitolo della saga, ha scoperto che la battaglia finale avrebbe potuto essere ben diversa da quella affrontata da milioni di giocatori nel mondo.

Oltre a una diversa ambientazione, si parla infatti di una versione alternativa delle Tombe dimenticate; anche il meccanismo della battaglia sarebbe stato stravolto, dato che il giocatore avrebbe dovuto completare tre cerimonie prima di avere accesso alla battaglia finale.

Tali cerimonie, modifica poi eliminata nel codice definitivo, avrebbero portato le anime ad affrontare Gundyr, Sulyvahn e un misterioso boss chiamato SnakeSoul; si tratta di informazioni nel codice non necessariamente traducibili in qualcosa di concreto, ma è probabile e interessante che From Software abbia vagliato questa particolare formula per poi scartarla.

E voi siete soddisfatti dello scontro finale affrontato in Dark Souls III? Avreste preferito una battaglia diversa? Fateci sapere la vostra e, qualora non abbiate ancora il Platino del gioco, vi ricordiamo che sul nostro forum trovate un’esaustiva guida ai trofei.