Home ConsoleNews PS4Captain Tsubasa: Rise of New Champions, ecco come funzionano tiri e abilità

Captain Tsubasa: Rise of New Champions, ecco come funzionano tiri e abilità

Uno dei giochi che hanno attirato maggiormente l’attenzione degli appassionati in questo inizio di 2020 è sicuramente Captain Tsubasa: Rise of New Champions, titolo calcistico di Bandai Namco dedicato al manga di Yōichi Takahashi. La curiosità dei fan sta crescendo esponenzialmente, tanto da spingere il publisher a svelare qualcosa in più su abilità e tiri speciali dei calciatori. Oltre ai classici comandi dei simulatori si potrà attingere da due risorse speciali denominate Spirito e Zona-V.

La prima sarà l’equivalente della stamina e sarà indispensabile per eseguire contrasti, scatti e tiri e parate. In caso di grandi differenze tra due avversari il risultato sarà scontato, mentre con un confronto a pari livelli si potranno attivare anche intensi Quick Time Event per determinare chi avrà la supremazia.

La Zona-V invece rappresenterà invece il morale della nostra squadra; giocando in maniera pulita e precisa potremo caricare questa barra che, una volta attivata, genererà una sorta di carica della squadra che potrà, a sua volta, ricaricare più velocemente lo Spirito ed eseguire mosse speciali in sequenza.

Ultimo accenno alle peculiarità di alcuni giocatori: personaggi come Tsubasa e Hyuga saranno dotati di mosse speciali, ma anche i gregari potranno fare affidamento su abilità passive in grado di renderli fondamentali per la manovra della squadra. In attesa quindi di saperne di più sulle modalità di gioco e sulla data di uscita di Capitan Tsubasa: Rise of New Champions, vi invitiamo come sempre a rimanere con noi.

Articoli correlati

Stefano Bongiorno
Nato e cresciuto in cattività, il giovane Stefano è stato svezzato a latte in polvere e Nintendo, cosa che lo ha portato con gli anni a dover frequentare svariati osteopati a causa delle deformazioni alle mani causati dall'uso di pad rettangolari. Oggi ha una certa età e scrive per il Bit, non perché abbia una scelta, ma perché altrimenti il boss Dario lo fustiga con le copie invendute di Digimon All-Star Rumble. Nel tempo libero si dedica occasionalmente al suo lavoro di commesso di telefonia e soprattutto alla caccia al Platino, con scarsi risultati.