Un gioco survival horror open world che non poggia sui classici jump scare, ma vuole spaventare con la sua atmosfera e con la paura dell’ignoto: questo è Darkwood, opera di Acid Wizard Studio in uscita nei prossimi giorni. Un titolo nato con l’idea di creare un tower defense e che ha finito per essere, appunto, un survival horror a mondo aperto generato proceduralmente e con elementi RPG e roguelike, nel quale saremo terrorizzati dalla gestione delle sonorità, del punto di vista e degli spostamenti in una mappa per lo più misteriosa e pervasa da atmosfere raccapriccianti.

La visuale sarà dall’alto, la storia non sarà lineare e ci saranno interazioni complesse con i PNG. Potremo fare scelte che avranno precise conseguenze, potenziarci tramite alberi delle abilità e costruire oggetti. Saranno presenti il ciclo giorno-notte e gli eventi atmosferici variabili, per un mix davvero promettente e complesso. Ci saranno anche rimandi lovecraftiani, ma gli sviluppatori assicurano che si tratta solo di un caso e che il solitario di Providence non rientra nelle loro fonti di ispirazione. Darkwood sarà disponibile per PlayStation 4 dal 14 maggio ed è già preordinabile.

1 COMMENTO

Comments are closed.