Home ConsoleNews PS4Diablo 4, tra ipotesi e possibilità, si prepara a stupire i fan

Diablo 4, tra ipotesi e possibilità, si prepara a stupire i fan

Il grande assente (giustificato?) dell’E3 2019 è stato sicuramente il nuovo capitolo di Diablo; la presentazione del titolo mobile ha infatti lasciato i fan delusi, ma Blizzard sembra pronta a rimediare. Gli ultimi rumor relativi a Diablo 4, che arrivano dall’attivissima community di reddit, forniscono dettagli su un progetto ambizioso pronto a conquistare PlayStation 5, con un’uscita del gioco prevista tra il 2020 e il 2021.

Tante le conferme, come lo stile di gioco con visuale isometrica, l’ambientazione dark, la possibilità di giocare in PvE e la varietà di classi (che stando ai rumor saranno Barbaro, Druido, Paladino, Stregone e Amazzone), ma ci saranno anche parecchie novità. Quella più succulenta sembra essere la possibile aggiunta del richiestissimo PvP, ma Blizzard vuole puntare anche su un nuovo motore grafico, sull’assenza totale di caricamenti, escluso quello iniziale, e su una maggiore interazione tra i giocatori con scambio e commercio di armi e materiali (eccezion fatta che per gli oggetti più rari).

La carne al fuoco sembra essere davvero tanta, ma per sapere quanta di questa arriverà a cottura sarà necessario attendere il prossimo BlizzCon, evento che si terrà a inizio novembre e durante il quale si vocifera possa essere presentata una demo del gioco. In attesa quindi di saperne di più su quest’opera, vi ricordiamo che sul nostro forum trovate la guida per sbloccare il Platino del capitolo precedente, Diablo 3.

Articoli correlati

Stefano Bongiorno
Nato e cresciuto in cattività, il giovane Stefano è stato svezzato a latte in polvere e Nintendo, cosa che lo ha portato con gli anni a dover frequentare svariati osteopati a causa delle deformazioni alle mani causati dall'uso di pad rettangolari. Oggi ha una certa età e scrive per il Bit, non perché abbia una scelta, ma perché altrimenti il boss Dario lo fustiga con le copie invendute di Digimon All-Star Rumble. Nel tempo libero si dedica occasionalmente al suo lavoro di commesso di telefonia e soprattutto alla caccia al Platino, con scarsi risultati.