Franck Ribéry, che all’età di trentasei anni ha accettato di mettersi ancora in gioco con la Fiorentina, è rimasto senza parole quando, giocando a FIFA 20 con i suoi figli, ha trovato al posto della scan face del suo volto un personaggio che lo ritrae in maniera abbastanza approssimativa.

In effett, il calciatore francese era rappresentato perfettamente fino all’anno scorso, essendo uno dei tanti ad aver partecipato alle sessioni di scansione del volto effettuate da EA Sports. La ragione di questa mancanza potrebbe essere rimandata al trasferimento avvenuto a fine mercato che, evidentemente, ha costretto gli sviluppatori a rinviare l’implementazione di certi calciatori. Ribéry, peraltro, non è presente anche in FIFA Ultimate Team!