Il Frostbite di DICE non sarebbe esattamente il motore di gioco ideale per gli sviluppatori del prossimo Dragon Age, che avrebbero preferito di gran lunga utilizzare l’Unreal Engine 4. Anche se nell’ultimo incontro con i dirigenti si è parlato di un eventuale cambio, alla fine la decisione è stata presa e sembra essere quella definitiva; Dragon Age 4 e tutti gli altri progetti in sviluppo utilizzeranno ancora una volta l’engine di Mass Effect Andromeda, Dragon Age: Inquisition e Anthem.

BioWare non è esattamente nel suo periodo migliore. Le presunte voci sulle condizioni di lavoro e di stress dei dipendenti potrebbero essere la causa principale dei fallimenti degli ultimi anni. Lo sviluppo dello stesso Dragon Age 4, iniziato poco dopo il lancio dei DLC per l’ultimo capitolo della serie, è stato fermato più e più volte per poi ricominciare da capo nel 2017.