Se “chi fa da sé, fa per tre” forse è eccessivo, il detto “pochi ma buoni” è però certamente calzante. Days Gone, di cui pubblicheremo la recensione a breve e che, in Italia ma non solo, sta macinando una quantità mostruosa di vendite, vanta un’atmosfera tutta particolare, dovuta anche a un mondo di gioco capace di coinvolgere il giocatore in un batter d’occhio.

Ha fatto dunque piuttosto scalpore, su reddit, che il lead open world designer di Bend Studio, Eric Jensen, abbia dichiarato:

La cosa di cui sono più orgoglioso è il fatto di aver reso diverso e dinamico il mondo aperto di Days Gone con solamente un team di sviluppo molto ridotto (formato da 5-6 persone). Abbiamo preso insieme tutte le decisioni di design e sviluppo in modo intelligente ed efficiente, pur conoscendo i nostri limiti. Poter vedere numerosi video e altrettanti screenshot di giocatori che hanno amato Deacon e l’open world di Days Gone è stato veramente incredibile.