Dare un titolo a un’opera non è un compito facile; si tratta di un passaggio impossibile da trascurare che si fa carico di racchiudere tutto lo spirito di un prodotto, che sia esso un libro, un videogioco o un film. Cory Barlog e David Jaffe, rispettivamente direttore creativo e designer di God of War, hanno però preso il passaggio un po’ alla leggera, aiutati da un pizzico di fortuna nella scelta del nome della popolarissima saga.

Stando a quanto dichiarato dai due su Twitter, in risposta alla vicenda recentemente emersa sul film cult Ritorno al futuro, che, a causa degli editori, ha rischiato di intitolarsi Space Man from Pluto, il premiato titolo di Santa Monica Studio, anche in fase di sviluppo avanzata del primo capitolo, non aveva ancora un nome definitivo. Che ci si creda o meno, l’intero team avrebbe scelto il titolo God of War a seguito di una pescata fortunata di un biglietto da un cappello, che vedeva il titolo attuale affiancato a candidati come Dark Odyssey e At the Hands of the Gods (e Angry Man form Ancient Greece, “l’uomo arrabbiato dell’antica Grecia”, come scherza Cory Barlog). Mai sottovalutare la potenza di un titolo. Esattamente come chiude il relativo tweet David Jaffe, anche il mondo intero è grato a Zeus per il risultato finale!