Sony Interactive Entertainment (SIE), la società responsabile del marchio e della famiglia di prodotti PlayStation, ha annunciato oggi la promozione di Hermen Hulst a capo di Worldwide Studios (WWS) di Guerrilla con effetto immediato. In questo ruolo, Hulst gestirà e guiderà tutto lo sviluppo tra i 14 studi interni alla società. Inoltre Shuhei Yoshida lascerà la sua attuale posizione di Presidente per diventare capo di una nuova iniziativa che si concentrerà sul promuovere creatori indipendenti esterni.

“Hermen è uno dei leader più efficaci e rispettati nel settore dei videogiochi. È un appassionato sostenitore dei team che guida e capisce come potenziare i talenti per creare grandi esperienze”, ha affermato Jim Ryan, Presidente e CEO di Sony Interactive Entertainment.

“Ho lavorato a stretto contatto con PlayStation e l’intera famiglia Worldwide Studios dal 2001 e ho il massimo rispetto e ammirazione per il talento creativo e le idee ambiziose all’interno della rete di studi negli Stati Uniti, in Europa e in Giappone”, ha affermato Hulst. “Non vedo l’ora di avere l’opportunità di guidare una squadra così ispirata e di talento la cui singolare missione è quella di creare giochi incredibili per i fan di PlayStation.”

Le novità non sono finite, perché il colosso nipponico ha anche annunciato una nuova iniziativa aziendale guidata dal veterano di PlayStation Shuhei Yoshida e focalizzata sulla celebrazione di sviluppatori esterni che stanno creando nuove e inaspettate esperienze per la comunità di gioco.

“Tutti sanno quanto Shu sia appassionato dei giochi indipendenti: sono la linfa vitale del settore, rendendo il nostro portafoglio di contenuti così speciale per i nostri giocatori. Queste esperienze selvaggiamente creative meritano attenzione e un campione come Shu alla PlayStation che assicurerà che l’intera organizzazione SIE lavori insieme per interagire meglio con gli sviluppatori indipendenti attraverso una cultura di supporto e celebrazione dei loro contributi alle piattaforme PlayStation ”, ha concluso Ryan.