Quello che si appresta a terminare è un anno tutt’altro che facile: tra epidemie virali e DPCM infatti i videogiochi sono stati più che mai una vera e propria valvola di sfogo. Dopo avervi però parlato dei dieci migliori giochi dell’anno, è tempo di tirare le somme anche sui peggiori: ecco quindi i dieci giochi che (stando ai voti di Metacritic) non avrebbero dovuto vedere la luce nel 2020:

  • Tiny Racer (29);
  • XIII Remake (32);
  • Dawn of Fear (33);
  • Fast & Furious Crossroads (34);
  • Tamarin (35);
  • Arc of Alchemist (36);
  • Remothered: Broken Porcelain (39);
  • Street Power Football (41);
  • Gleamlight (42);
  • The Elder Scrolls: Blades (42).

Ovviamente in classifica non poteva mancare una perla come Street Power Football, ma sorprende la presenza di Tamarin, che dalla nostra intervista sembrava davvero un buon platform, e Fast & Furious Crossroads che crolla sotto il peso del nome che porta e delude anche i fan più sfegatati. Per voi quale è stata la delusione del 2020?

1 COMMENTO

Comments are closed.