Sono diversi anni che non ve ne parliamo, ma il mese prossimo uscirà ufficialmente Fantasy Strike, il picchiaduro di Sirlin Games che si prefigge l’obiettivo di essere accessibile a tutti. La stessa idea è nata dalla constatazione di quanto il divertimento legato a questo genere di videogiochi fosse spesso precluso a chi non riusciva a destreggiarsi con le tecniche più avanzate. Pur sviluppando un titolo più amichevole, però, lo sviluppatore non ha voluto rinunciare a caratteristiche adatte ai veterani, evitando semplificazioni eccessive e sbilanciate.

Uno di questi aspetti, per esempio, è legato alla barra della salute, divisa in segmenti definiti e direttamente collegata al numero di colpi o combo che vengono messi a segno; sarà sempre chiaro, così, se un attacco sconfiggerà il nemico, senza la sorpresa di un inaspettato rimasuglio di salute che potrebbe rivelarsi fatale. Non solo: i personaggi assumeranno una colorazione diversa, una sorta di evidenziazione, che ci informerà sulle caratteristiche delle mosse o su alcuni eventi particolari (contrattacco, avvelenamento e così via).

Ci sarà anche un indicatore colorato che, subito dopo una mossa, ci segnalerà se saremo noi o l’avversario a riprenderci per primi e a poter sferrare il successivo attacco. La lettura delle situazioni, insomma, sarà semplificata e il giocatore meno esperto avrà più riferimenti. La gestione delle combo sarà amichevole, in modo da avere sequenze di tasti semplici e intuitive e da dare la possibilità di eseguirle in qualunque momento, senza il rischio di fallire. Non mancherà naturalmente il gioco online, con un’interfaccia veloce e immediata per ridurre i tempi di matchmaking e massimizzare il divertimento. Fantasy Strike sarà disponibile per PlayStation 4 dal 25 luglio al prezzo di 32,99 euro.