Al giorno d’oggi la pornografia, soprattutto quella soft, è stata ampiamente sdoganata, tanto che non stupisce trovare in chiaro anche in prima serata programmi con tematiche adulte. Anni fa però ci penso la serie Leisure Suit Larry, pubblicata da Sierra, a stuzzicare la fantasia dei giocatori con avventure grafiche impregnate di contenuti adulti, scene di nudo e tematiche sessuali.

Sfortunatamente la serie ha subito un crollo verticale negli anni, con la pessima parentesi del capitolo Box Office Bust, uscito nell’anno 2009, finito nella classifica dei trenta giochi peggiori di sempre e costato un periodo di riflessione di dieci anni. Il risultato di tutto questo pensare risiede in Leisure Suit Larry: Wet Dreams Don’t Dry, che sarà pubblicato per Playstation 4 in formato digitale in tutto il mondo all’inizio della prossima estate al prezzo di 39,99 euro.

Il titolo trascinerà il buon Larry dagli anni Ottanta, periodo in cui ha iniziato le sue conquiste, nel 2018, dove si dovrà sfruttare una nota app di incontri per sedurre numerose ragazze facendo di conseguenza salire il proprio punteggio in un’avventura di stampo retrò ma di sicuro fascino.