Il semaforo è verde, MotoGP 19 è finalmente arrivato nei negozi, online e fisici; Milestone, infatti, ha annunciato che il titolo è disponibile su PlayStation 4, Xbox One e PC, mentre su Switch arriverà il 27 giugno. Moto GP 19 celebra la passione per i motori della software house italiana, con innovazioni tecnologiche uniche che garantiscono un realismo e un livello di sfida mai visti prima. Questo nuovo capitolo farà affidamento su A.N.N.A. (Artificial Neural Network Agent), rivoluzionario sistema di Intelligenza Artificiale basato su reti neurali. La nuova IA consentirà un livello di sfida incredibile per i giocatori, con avversari più veloci, precisi e dal comportamento estremamente realistico.

I giocatori potranno prendere parte alla stagione 2019, scegliendo se affrontare subito i campioni della classe regina o se intraprendere la modalità carriera, impersonando un giovane pilota che dalla Red Bull MotoGP Rookies Cup dovrà farsi strada fino al campionato MotoGP. Con MotoGP 19 potremo anche fare un tuffo nella storia del campionato, grazie alla modalità Sfide Storiche. In essa potremo prendere il controllo di cinquanta piloti leggendari e trentacinque moto ufficiali delle categorie 500cc e MotoGP, tutte perfettamente ricreate in ogni minimo dettaglio, per correre in tre tracciati storici (Laguna Seca 2013, Donington 2009 e Catalunya 2015), oltre che nelle diciannove piste ufficiali della stagione in corso.

In MotoGP 19 ci sarà il debutto della nuova Coppa del Mondo FIM Enel MotoE, competizione in cui motori a emissioni zero si sfideranno in alcuni dei circuiti del motomondiale. Grazie alla loro elevata coppia e al loro peso ridotto, le MotoE potranno far sperimentare ai giocatori uno stile di guida completamente nuovo. Presente anche la rinnovata modalità multiplayer, che presenta importanti miglioramenti sia in termini di infrastruttura tecnica che di esperienza di gioco.